torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Oggi è già domani"

al Teatro Gassman di Borgio Verezzi


Dopo aver ospitato sabato scorso lo show internazionale “A qualcuno piace carta” di Ennio Marchetto, che ha trionfalmente inaugurato la stagione teatrale “Sorrisi in famiglia”, venerdì 18 gennaio il Teatro Gassman di Borgio Verezzi accoglierà una delle protagoniste più amate del Festival estivo: Paola Quattrini, che recentemente in piazza Sant’Agostino è stata applauditissima in spettacoli come “L’ultimo degli amanti focosi”, dove camaleonticamente interpretava i ruoli di tre donne diverse, e lo struggente “I ponti di Madison County”.

L’attrice porterà in scena la commedia “Oggi è già domani” di Willy Russell, nella versione italiana di Jaia Fiastri: vestirà i panni di una casalinga, sposata ad un uomo distratto e quasi sempre assente, madre di due figli egoisti, che riesce a superare la solitudine con tenerezza, fantasia ed un irresistibile umorismo confidandosi con il muro della sua cucina.

Lo spettacolo debuttò a Roma circa quindici anni fa con la regia di Pietro Garinei, le musiche di Armando Trovajoli e con protagonista sempre Paola Quattrini. Da allora è stato ripreso più volte e sempre con grande successo.

La commedia dimostra tutto il talento e la verve comica di Paola Quattrini. Il ruolo è quello di Dora, una donna cinquantenne che si trova a riflettere e a tirare le somme della sua vita, chiacchierando con il suo più caro confidente: il muro della cucina - “un amico che sa ascoltare” - a cui racconta le sue giornate e i divertenti incontri con un’antipatica vicina di casa, una sorprendente compagna di scuola, un cane forzatamente vegetariano e con Pia, la sua unica amica femminista.

Se un muro potesse commuoversi non c’è dubbio che il ‘’suo’’ muro lo farebbe. Dora esprime tenerezza, fantasia e umorismo e grazie a queste doti riesce ad evadere, e non solo metaforicamente, dalla prigione domestica. Perché un bel giorno ritrova tutto il suo coraggio: pianta la famiglia ingrata e si tuffa in un’esotica avventura partendo insieme alla sua amica Pia. E non importa se anche l’amica si rivela egoista e la lascia sola per godersi un incontro amoroso: uno scoglio in riva al mare diventa il suo nuovo confidente, e allo scoglio, come prima al muro della cucina, Dora parla con la sincerità e la libertà di linguaggio che la contraddistinguono, senza mai perdere la fiducia nella gente e nella vita.

Le canzoni sono di Serena Autieri.

Inizio spettacolo ore 21,15. Ingresso intero € 20 – ridotto over 65 e under 25 € 18. La biglietteria presso il Teatro Gassman sarà aperta dalle ore 17 alle ore 19 di mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 gennaio e la sera dello spettacolo a partire dalle 20,30. Sarà possibile acquistare i biglietti per tutta la stagione teatrale. Prenotazioni telefoniche dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12, al numero 019.6185543, o via mail: biglietteria@comuneborgioverezzi.it. Info: tel. 019 6188543 - 019 612973.

La stagione teatrale, organizzata dal Comune di Borgio Verezzi con la direzione artistica di Stefano Delfino, proseguirà con altri tre appuntamenti.

L'8 febbraio arriverà Maurizio Micheli, con "Anche nelle migliori famiglie", un suo testo brillante e molto divertente, nel quale affronta con humour inglese la profonda insoddisfazione esistenziale di due amici, e padri, sessantenni.

Il 21 febbraio, Gianmarco Tognazzi e Bruno Armando, diretti da Andrea Brambilla, cioè Zuzzurro, porteranno in scena "Il rompiballe", di Francis Veber, l'autore dell'esilarante "La cena dei cretini", dove ricompare il personaggio di François Pignon, imbranato e pasticcione, in crisi dopo essere stato lasciato dalla moglie: da questa pièce, considerata un capolavoro di comicità, sono stati tratti due film, "L'emmerdeur" di Molinaro, con Lino Ventura, e "Buddy Buddy" di Billy Wilder con Jack Lemmon e Walter Matthau.

Sipario il 16 marzo, con "Gli innamorati" di Goldoni: con il regista Stefano Artissunch, applaudito l'estate scorsa a Verezzi in "A piedi nudi nel parco", ne saranno interpreti Selvaggia Quattrini e Isa Barzizza.

articolo pubblicato il: 14/01/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it