torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
tre produzioni liriche

Fondazione Pergolesi Spontini


Tre produzioni liriche della Fondazione Pergolesi Spontini nate e costruite a Jesi nel 2012 debuttano in importanti palcoscenici nazionali: il 12 e 13 gennaio la “Lucia di Lammermoor” di Donizetti al Teatro Alighieri di Ravenna, dal 19 gennaio sei recite di “Macbeth” di Verdi al Teatro Carlo Felice di Genova, dal 10 febbraio sei recite de “La Fuga in maschera” di Spontini al Teatro San Carlo di Napoli, dall’8 marzo sei recite di “Macbeth” al Teatro Lirico G. Verdi di Trieste.

La Fondazione Pergolesi Spontini sarà nel 2013 in alcuni tra i più importanti palcoscenici lirici nazionali con le produzioni d’opera realizzate a Jesi nell’ambito del XII Festival Pergolesi Spontini (uno dei 40 festival finanziati dal Fus), e della 45esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi (tra i 26 Teatri di Tradizione finanziati dal Fus).

Grazie all’intensa attività di relazioni intrapresa dall’Amministratore Delegato William Graziosi e alla grande esperienza del Direttore Artistico Gianni Tangucci, che ha diretto alcuni tra i principali teatri d’opera nazionali (Roma, Napoli, Firenze, Bologna, Milano, Venezia, Verona...) la Fondazione si è confermata il primo teatro nelle Marche, e tra i primi in Italia, per numero di coproduzioni. Ciò ha consentito di realizzare allestimenti di livello internazionale a costi sostenibili e di far circuitare gli spettacoli in numerose città: le coproduzioni hanno interessato infatti enti lirici nazionali (Teatro Lirico G. Verdi di Trieste, Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova Napoli, Teatro San Carlo di Napoli), teatri di tradizione quali i Teatri Del Circuito Lirico Lombardo (Teatro A. Ponchielli di Cremona, Teatro Sociale di Como, Teatro Grande di Brescia, Teatro Fraschini di Pavia), il Teatro Coccia di Novara, il Teatro Alighieri di Ravenna, e teatri di lirica ordinaria quali il Teatro dell’Aquila di Fermo.

Sarà la “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti ad inaugurare sabato 12 gennaio la Stagione d’Opera del Teatro Alighieri di Ravenna, nell’allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini con la regia di Henning Brockhaus e le scene di Josef Svoboda ricostruite da Benito Leonori nei Laboratori Scenografici della Fondazione, a Jesi.

Pochi giorni dopo, dal 19 al 27 gennaio, un’altra produzione jesina dedicata a Svoboda debutterà in un importante palcoscenico: il “Macbeth” di Giuseppe Verdi, sempre per la regia di Brockhaus, sarà al Teatro Carlo Felice di Genova. L’opera sarà poi dall’8 al 16 marzo al Teatro Lirico G. Verdi di Trieste.

Grande attesa, infine, al Teatro San Carlo di Napoli, per l’opera di Gaspare Spontini “La Fuga in maschera”, dal 10 al 17 febbraio nell’ambito della Stagione d’opera del prestigioso ente lirico partenopeo. L’opera, che si credeva perduta e che è stata allestita con grande successo dopo 200 anni di silenzio lo scorso settembre a Jesi nell’ambito del XII Festival Pergolesi Spontini, è un evento storico per Napoli che ne ospitò nel 1800 la prima (e fino al 2012) unica rappresentazione.

Informazioni: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944 www.fondazionepergolesispontini.com

articolo pubblicato il: 08/01/2013

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it