torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

opinioni e commenti
F 35 e Canadair
di Carla Santini

In questi giorni in cui incendi divampano su e giù per i boschi d’Italia viene facile prenderli a paradigma della nostra realtà. In questi mesi di governo tecnico abbiamo assistito, tra la compiacenza della maggioranza ed il plauso di buona parte della stampa, ad una serie di tagli e prelievi tra i soliti noti, a fronte di timidezze e reticenze quando si tratta di disturbare i potenti.

Gli incendi, dicevamo. I mezzi a disposizione, aerei ed elicotteri, sono chiaramente insufficienti, come si può vedere facendo un piccolo calcolo degli ettari di bosco che si stanno perdendo. La Spending Review sta dando una robusta mano al contenimento delle spese del settore, con soddisfazione dei piromani.

Nello stesso tempo il Governo non ha voluto, pagando una giusta penale, rinunciare all’acquisto dei caccia americani F35 della Lockheed, nome che ci ricorda qualcosa degli anni Settanta. In seguito alle proteste che si sono levate da più parti, il Ministro della Difesa ha proposto la riduzione dell’acquisto da 131 a 90 F35, per una spesa che è scesa a soli dieci miliardi di euro (ventimila miliardi della vecchie lire).

Non è giusto taglieggiare milioni di italiani con balzelli vari, prevedere una ripresa che non ci potrà mai essere se i consumi diminuiscono e spendere cifre da manovra – o da stangata, come si diceva un tempo – per acquistare aerei. Non si capisce da chi dobbiamo difenderci, dato che la Guerra Fredda è finita da più di venti anni, l’amico Gheddafi è defunto e siamo confinanti con Paesi di antica o nuova democrazia.

La Costituzione italiana rifiuta la guerra come risoluzione di controversie, ma troppi la citano solo quando fa loro comodo, come quando il secessionista Castelli, nemico del Tricolore e di Roma ladrona, latrò in un dibattito “Le province sono nella Costituzione!”, per difendere enti locali che al Nord sono spesso appannaggio leghista.

articolo pubblicato il: 22/08/2012 ultima modifica: 31/08/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it