torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Orientarsi Festival 2012

V edizione


Ritorna Orientarsi Festival, un evento culturale, artistico e gastronomico dedicato al BenEssere a 360°, e in particolare all’alimentazione biologica, alle tradizioni orientali e agli stili di vita che promuovo la salute e la qualità della vita. Orientarsi si svolge nei giorni 20, 21 e 22 luglio 2012 nelle piazze, vie, giardini del centro della cittadina medioevale di Pennabilli, e in spazi al coperto: Teatro Vittoria, palestra-asilo, aula musica per ospitare conferenze, seminari, lezioni esperienziali e performance. Gli argomenti trattati in occasione della manifestazione sono: medicina naturale, fitoterapia, fisiognomica, alimentazione biologica, tradizioni orientali, discipline psico-corporee, energie rinnovabili e stili di vita che promuovono la salute e la qualità della vita. Durante la manifestazione numerose sono le occasioni per prendere contatto con gli argomenti propri dell’evento e con i professionisti del settore che presenziano a convegni, conferenze, seminari e nelle aree espositive. Orientarsi, un evento che si è negli anni affermato come uno degli appuntamenti culturali più importanti della Valmarecchia, e che rappresenta un prodotto culturale, turistico e commerciale strategico per Pennabilli. Fanno da cornice alle numerose iniziative culturali e di intrattenimento: il Mercatino del Benessere, la Via dei Massaggi e gli Stand Gastronomici Etnici e Bio.

La direzione Artistica ed Organizzativa di Orientarsi è a cura del Dott. Florido Venturi, nonché ideatore dell’intero progetto, l’evento è organizzato dalla Pro Loco di Pennabilli in collaborazione con Comune di Pennabilli, Ass. Ultimo Punto, Ass. Italia-Tibet e Ass. Padre Orazio della Penna. Il festival è inoltre patrocinato dalla Provincia di Rimini, Comune di Rimini e Comune di Pennabilli.

Pennabilli, cittadina medioevale dell’entroterra di Rimini, è situata nella regione storica del Montefeltro. Comune a sud dell’Emilia Romagna al confine con Marche e Toscana, il territorio comunale è inserito nel "Parco Naturale Interregionale del Sasso Simone e Simoncello", ed è parte della "Comunità Montana Altavalmarecchia". Pennabilli nel 2010 ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Bandiera Arancione” rilasciato dal Touring Club Italiano; questo riconoscimento è il marchio di qualità turistico ambientale destinato alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità. Sede Vescovile della Diocesi di San Marino - Montefeltro, città che ospita 5 musei (Museo Diocesano A. Bergamaschi, il museo diffuso “Luoghi dell’Anima”, il museo del calcolo “Mateureka”, il “Museo Naturalistico”, il museo “Il Mondo di Tonino Guerra”) inoltre si svolge l’importante Mostra Mercato Nazionale dell’Antiquariato, evento organizzato da 42 anni tutte le estati nel mese di Luglio. “Un posto dove trovi te stesso” così, il Maestro Tonino Guerra descriveva Pennabilli. Antonio Guerra, poeta e sceneggiatore di fama internazionale è scomparso il 21 marzo 2012, dal 1989 aveva scelto Pennabilli come patria elettiva, nella quale ha realizzato numerose opere ed installazioni quali: "L'orto dei frutti dimenticati", "Il rifugio delle Madonne abbandonate", "La strada delle meridiane", "Il santuario dei pensieri", "L'angelo coi baffi", "Il giardino pietrificato".

articolo pubblicato il: 07/07/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it