torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
Veregra Street Festival

XIV edizione


Si apre il sipario questa sera sulla XIV edizione del Veregra Street Festival. La kermesse di teatro urbano e arte di strada ideata e diretta da Giuseppe Nuciari, realizzata dal Comune con il contributo di Provincia, Regione, Camera di Commercio, Amat, Sistema turistico locale Marca Fermana, Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, Federazione nazionale arte di strada e Federazione italiana tradizioni popolari, animerà tutti i giorni, dal pomeriggio a notte inoltrata, fino a domenica prossima il centro storico della città con spettacoli di giocoleria, clownerie, circo teatro, musica, comicità, animazione e danza, tutti ad ingresso libero.

L'apertura ufficiale del Festival avverrà alle 21.15 con il taglio del nastro in piazza Mazzini alla presenza, oltre che delle autorità cittadine, in primis il sindaco Gismondi e l'assessore alla cultura Di Battista, del prefetto Zarrilli e del presidente della Provincia Cesetti e sindaci del territorio. Le iniziative del Veregra Street partiranno però fin dal pomeriggio con la rassegna “Veregra Children”, realizzata in collaborazione con il festival del teatro ragazzi “I Teatri del Mondo” di Porto Sant'Elpidio. A partire dalle 16, e per tutta la durata del Veregra Street, i più piccoli potranno trascorrere il pomeriggio svolgendo laboratori dedicati alla manualità, alla musica ed al teatro, ascoltando letture di fiabe, filastrocche e testi e godendosi spettacoli teatrali portati in scena da alcune delle migliori compagnie nazionali del settore teatro ragazzi. Per oggi l'appuntamento è alle 16 in biblioteca con il laboratorio di manualità su come costruire “Mostri, orchi e streghe del bosco di una volta”. A seguire la lettura a cura di Noemi Bassani della fiaba di Gianni Rodari “Il sarto e l'orco” e, per concludere, lo spettacolo alle 18.45 nel teatro “La Perla” della compagnia Zattera Teatro di Varese che presenterà “Hansel e Gretel”.

Ritornando al programma serale saranno ben 11 gli spettacoli di questa prima giornata del Festival che spazieranno dal circo teatro della compagnia Circolya (21.30 piazza Mazzini) e del Circo Takimiri (22.30 San Serafino), alla giocoleria del tedesco Matthias Romir (23.15 piazza Mazzini) e di Osvaldo Carretta (23.15 anfiteatro l.go Conti), passando per l'acrobatica di Alice Comino (dalle 21.15 in via Gramsci) e dei Saltimbiker (alle 22 in l.go Conti), la magia dello spagnolo Adrian Conde (piazza Mazzini 22.45), la clownerie della elvetica Jessica Arpin (piazza Mazzini 22.15), il varietà del “Trauma Show” (piazzetta delle Erbe 23.15) e la musica della giovanissima marching band di Monte San Giusto Pata Pata (spettacolo itinerante in viale Gramsci) e degli Spaghetti a Detroit ( Campo dei Tigli alle 23). Chiusura dopo la mezzanotte con il “Dopofestival” presentato da Dolly Bomba con improvvisazioni e divertimento insieme agli artisti della serata che devolveranno il loro “cappello” al Residence per anziani di Montegranaro.

Aperti fin da stasera gli otto stand gastronomici con tipicità marchigiane allestiti dalle associazioni Extravillage (largo Oppenano), Veregra Bike (via Gramsci), Circolo Arci (via Gramsci), Il Labirinto (via Bassi), Città Vecchia (via Garibaldi), Genitori Oggi (Oratorio via Solferino) e dal Comitato Sagra delle vongole di Marina Palmense (Campo dei Tigli). Operativo anche il mercatino dell'artigianato tipico in viale Gramsci. Saranno presenti anche stand di cibo di strada.

Ogni anno il Veregra Street propone, oltre agli spettacoli, interessanti mostre fotografiche e pittoriche. Quelle scelte per questa edizione sono “Etiopia”, il reportage del fotografo Ennio Brilli sul laboratorio condotto con i ragazzi etiopi di Debre Marcos dal festival “I Teatri del Mondo” in collaborazione con Centro Volontari del Mondo e Teatro Verde di Roma che sarà allestito nella sala Arte 2000 (piazza Mazzini); la collettiva d'arte contemporanea “Exhibition”, organizzata dallo studio fotografico Arbus nel Teatrino della Pievania, con opere di fotografia, pittura, scultura, design, video installazione e poesia. In programma anche la doppia personale di pittura di Sara Lautizi ed Alessio Santoni, vincitori della prima edizione di MontegraArt, curata dall'associazione Città Vecchia ed allestita nel Palazzo Conventati.

Per facilitare l'accesso al centro storico saranno attive per tutta la durata del festival, dalle 20 alle 2 – ora dell’ultima partenza- (le 3 in occasione della “Notte Bianca” di sabato), due linee navetta gratuite. La prima compirà il tragitto scuole San Liborio - largo Della Chiesa – via Umbria. La seconda partirà dal cimitero e, transitando per la rotatoria di Santa Maria, condurrà in viale Zaccagnini.

Si può seguire Veregra Street sulla pagina Facebook con notizie filmati e interviste e su Twitter. www.veregrastreet.it

articolo pubblicato il: 18/06/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it