torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Divergenze"

laboratorio tra drammaturgia dell'attore e scatto fotografico


DIVERGENZE Laboratorio tra drammaturgia dell’attore e scatto fotografico Condotto da Giles Smith e Stefania Bonatelli

SCUDERIE DELLA CASA DEI TEATRI | 23 MAGGIO – 10 GIUGNO 2012 Dimostrazione di lavoro: 9 giugno- 10 giugno 2012 – ore 18.00

Prosegue alle Scuderie della Casa dei Teatri la programmazione di attività dedicate alle arti sceniche, con l’intento di promuovere attraverso un percorso fatto di mostre, eventi, incontri e laboratori ideati e curati dalle compagnie o istituzioni vincitrici dell’Avviso pubblico del Dipartimento Cultura di Roma Capitale, la riflessione sulla memoria delle esperienze dello spettacolo dal vivo e il presente delle pratiche artistiche contemporanee. Dal 23 maggio 10 allievi, selezionati attraverso un bando pubblico rivolto ad attori professionisti e conclusosi il 30 marzo, partecipano al laboratorio formativo gratuito di ricerca teatrale, dal titolo Divergenze, focalizzato sull’osservazione, l’espressione e il racconto attraverso l’uso dello scatto fotografico, il testo drammaturgico e il corpo dell’attore. Il progetto è condotto dal regista britannico Giles Smith e dalla fotografa e videoartista italo-colombiana Stefania Bonatelli. Il progetto prevede inoltre la presentazione del lavoro al pubblico, negli ultimi due giorni di laboratorio.

Il progetto è ideato e realizzato dall’ass.ne J33tre di Roma, una compagnia che nasce dall’incontro tra il regista britannico Giles Smith e dall’attrice Beatrice Presen, per promuovere la ricerca teatrale con produzione e laboratori. Non ha un “metodo” di lavoro prefissato; invece l’intento è di creare un nuovo linguaggio per ogni progetto. Si dice che un’immagine valga piu’ di mille parole. Un’immagine puo’ raccontare pensieri, idee o eventi, a cui talvolta le sole parole non rendono giustizia. Le immagini possono eccitarci, come quelle trasmesse dal pianeta Marte o dalla Luna. Le immagini possono ispirarci, commuoverci, farci piangere, innalzare i nostri spiriti, affondarci. Le immagini sono potenti. C’è l’immagine che abbiamo di noi stessi; il nostro riflesso allo specchio ma anche il nostro riflesso negli occhi dell’altro e l’immagine di noi stessi in un gruppo. Che cosa ci rende degli individui? Che cosa rende una persona conforme alla massa e un’altra “divergente”? Con giochi teatrali ed esercizi, lavoro sul testo e interazione con la fotocamera, il laboratorio esplorera’ come creare un nuovo pezzo di teatro, basato sui temi presenti in “Mrs Dalloway” di V. Woolf: comunicazione contro privacy, paura della morte, minaccia di oppressione, tempo, Shakespeare e natura.

Il laboratorio Divergenze, a Roma presso le Scuderie della Casa dei Teatri di Villa Pamphilij dal 23 Maggio al 10 Giugno 2012 è un’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro storico di Roma Capitale, da Biblioteche di Roma e dal Teatro di Roma, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. Il progetto è realizzato con il supporto tecnico di Digital Print Copione, che stamperà le migliori fotografie realizzate dagli allievi sotto la guida dell’artista Stefania Bonatelli. Divergenze è un progetto vincitore dell’Avviso Pubblico di Roma Capitale “Progetti formativi e di promozione dellastoria dello spettacolo per Casa dei Teatri” - Bando per il reperimento di progetti “info-edu” rivolto alle Associazioni Culturali, alle Compagnie Teatrali, agli Enti e alle Imprese di Produzione Teatrale – Biennio 2011/2012 Con il patrocinio di: SCUDERIE DELLA CASA DEI TEATRI (Villa Doria Pamphilij) Largo 3 giugno 1849 angolo via di San Pancrazio - ingresso Arco dei Quattro Venti INFOLINE 060608 – 0645460693 www.casadeiteatri.culturaroma.it - www.j33tre.it Con il patrocinio delle Banche Tesoriere di Roma Capitale: BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit, Monte dei Paschi di Siena

articolo pubblicato il: 30/05/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it