torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Alzir dea"

al Teatro Salauno di Roma


Al SalaUno Teatro Ultimo appuntamento per Eventi 2011 - 2012 dal 2 al 6 maggio

Alzir dea
Soltanto un giorno, due giorni forse

di Constantin Jopeck
Traduzione di Gabriel Rendina Cattani

regia Constantin Jopeck luci Davood Kheradmand

con Astrid Meloni Daniele Amendola Daniel Terranegra Giulia Weber e la partecipazione di Francesco Masi e Giulia Valori

musica Gabriel Rendina Cattani Con il sostegno della compagnia "Les Gens qui tombent / Pierre Notte" ‎

Il Teatro SalaUno di Roma chiude la rassegna Eventi 2011-2012 con la delicata messinscena scritta e diretta da Costantin Jopeck, Alzir dea. Lo spettacolo sarà in scena dal 2 al 6 maggio, tutti i giorni alle 21, la domenica alle 18.00.

"Al Théâtre du Rond-Point a Parigi, il comitato di lettura 2011 scopre Alzir. Gli autori e gli artisti si confrontano così ad uno slancio poetico raro, ad un'opera intima, esigente, singolare. Un'avventura di spettri per un destino umano, una miniatura essenziale alla quale assegnano la più alta valutazione. Un'unanime tripla A per Alzir e Constantin Jopeck. Per una scrittura incandescente da condividere. Per uno di quei piccoli fuochi che tanto mancano al mondo. "
Pierre Notte

Alzir, donna delle pulizie, è innamorata di un carabiniere. “Alzir dea” è la storia della sua storia, un puzzle nel quale manca sempre un tassello. È il ritratto di una donna vista dappertutto, o da nessuna parte, una trasparenza e un mistero. Come sempre c'è una figlia, un padre, una madre. Ma niente sta qui come altrove. C'è anche uno spettro, un fantasma e un arcangelo soprafatti. Senza dimenticare il carabiniere e strane considerazioni sull'Arte, arte di navigare la canoa.

In fondo la sua storia, non la conosciamo, non la conosceremo, non potremo conoscerla. La sua storia comincia persino sulla mensola della libreria, persino sulla mensola della libreria la sua storia continua. "Alzir, Alzir, puoi prendermi un abito estivo, per favore, il più bello”.
Constantin Jopeck

SALAUNO TEATRO p.zza di Porta san Giovanni, 10, info 06 88976626

ALZIR DEA Dal 2 al 6 maggio Tutti i giorni alle 21, la domenica alle 18 Prezzo intero 12 euro Prezzo ridotto 10 euro

articolo pubblicato il: 22/04/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it