torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
i vincitori a Civitanova Marche

premiazione alla presenza del Sindaco


Il Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche ha ospitato domenica 15 aprile alla presenza tra gli altri di Massimo Mobili Sindaco della città, il Gala di premiazione del VII Concorso Internazionale di Danza “Civitanova Danza per Domani” che ha la finalità di promuovere e mantenere viva la cultura della danza classico-accademica, tramite la ricerca di giovani talenti da indirizzare allo studio di essa.

Dedicato al Maestro Enrico Cecchetti il Concorso è organizzato dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Speciale Teatri di Civitanova e dall’AMAT con il contributo della Regione Marche e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con la prestigiosa Scuola di Ballo dell’Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala. Il premo più ambito, la borsa di studio della durata di un anno per frequentare la Scuola di Ballo dell’Accademia del Teatro alla Scala, è andato a Lorenzo Epifani (del 1998) di Forlì.

Il traguardo dei sette anni di vita del Concorso – che ricordiamo è l’unico in Italia che consente l’accesso alla scuola del Teatro alla Scala - è stato anche l’occasione per tracciare un bilancio della manifestazione che negli anni si è imposta come importante occasione in Italia nel campo della formazione. La chiusura del Gala è stata impreziosita da un estratto da Lo Schiaccianoci danzato da Evelyn Bovo, seconda classificata e vincitrice della borsa di studio di un mese al 3° Concorso “Civitanova Danza per Domani” e Lorenzo Bernardi, allievo della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala.

Civitanova Marche ha ospitato nei due giorni della manifestazione (14 e 15 aprile) le selezioni a cui hanno partecipato candidati tra gli undici e i diciassette anni provenienti da tutta Italia. Diciannove i finalisti ammessi al Gala di premiazione tra i quali cinque marchigiani. La giuria che ha valutato i ragazzi era composta da Frédéric Olivieri direttore Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala, Paola Vismara direttrice artistica del concorso, Loretta Alexandrescu e Tatiana Nikonova docenti della Scuola.

Vincitori sono risultati per la categoria junior primo classificato Lorenzo Epifani di Forlì, seconda classificata Greta Giacon di Padova e terza classificata Lisa Giordani di Bolzano. Nella categoria senior si sono imposti al primo posto Claudia Ragosta di Murano (Venezia), al secondo posto Lisa Bottet di Venezia e al terzo posto Serena Pantaleo di Bari. La giuria, constatato l’ottimo livello di preparazione dei partecipanti, ha deciso di concedere ben nove borse di studio della durata di un mese che sono andate a Angela Albonetti di Senigallia, Anna Dal Castello di Bolzano, Valerio Testoni di Bellante (Teramo), Cosimo D’Annunzio di Verona, Greta Giacon di Padova, Lisa Giordani di Bolzano, Julia Trivellone di Chieti, Lisa Bottet di Venezia e Claudia Ragosta di Murano (Venezia).

articolo pubblicato il: 16/04/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it