torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Portatori di Storie"

a Palazzo Poli di Roma


L’Istituto Nazionale per la Grafica Il Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma E Il Museo Laboratorio della Mente Studio Azzurro

Presentano l’anteprima di

Portatori di Storie

partecipano

Maria Antonella Fusco Direttore dell’Istituto Nazionale per la Grafica Gianfranco Palma Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma E Pompeo Martelli Direttore del Museo Laboratorio della Mente Paolo Rosa di Studio Azzurro

Roma, Sala Dante, Palazzo Poli via Poli 54 (Fontana di Trevi) 16 aprile 2012 alle ore 18,00

Nell’ambito delle iniziative per la XIV Settimana della Cultura, l’Istituto Nazionale per la Grafica presenta l’anteprima del Progetto Portatori di Storie. Un’opera che si inserisce a pieno titolo nell’indirizzo promozionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che per l’edizione 2012 ha coniato lo slogan: La cultura è di tutti partecipa anche tu.

Si tratta di un’installazione realizzata nel corso del 2010/2011 dal Museo Laboratorio della Mente e da Studio Azzurro, in collaborazione con la UOS Centro Studi e Ricer¬che e il Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma E, e che sarà presentata in anteprima degli spazi del Museo dell’Istituto Nazionale per la Grafica dal 13 giugno al 9 settembre 2012.

Un itinerario immersivo narrativo sui percorsi di cura e promozione della salute mentale attraverso le memorie del manicomio, per una lettura dell’alterità, delle sue forme e dei suoi linguaggi, per combattere lo stigma e promuovere la salute mentale: una raccolta di 50 testimonianze, dei pazienti, dei famigliari e degli operatori della ASL Roma E.

Le persone che hanno donato la propria testimonianza saranno proiettate in scala reale e al visitatore sarà data la possibilità di confrontarsi con l’esperienza diretta della malattia, attraverso i racconti di chi la vive. L’installazione è composta da due momenti: uno spettacolare e suggestivo e l’altro di maggior approfondimento sulle tematiche che saranno oggetto del percorso museale del Museo Laboratorio della Mente della ASL Roma E (Regione Lazio) che è situato in un padiglione dell’ex Ospedale Psichiatrico S. Maria della Pietà a Roma.

L’originale percorso di visita, coadiuvato dalle fonti dell’Archivio storico-audivisivo e della Biblioteca Cencelli del Santa Maria della Pietà, è articolato come cartografia delle prassi istituzionali e delle pratiche anti-istituzionali, come un doppio e continuo processo dialettico di decostruzione della geografia delle costrizioni spaziali, fisiche, psicologiche, sociali e di ricostruzione della soggettività: un’esperienza soggettiva che si genera nell’attraversamento degli spazi manicomiali e nell’apparire inatteso delle storie rievocate.

Il rilievo assunto dal Museo Laboratorio della Mente nella Organizzazione Museale della Regione Lazio, il Premio ICOM Italia ricevuto nel 2010 quale “Museo dell’anno per l’innovazione e l’attrattività nei rapporti con il pubblico”, il costante afflusso di visitatori, la collaborazione con istituti scolastici, universitari e di ricerca, servizi sanitari, associazioni socio-culturali, musei nazionali ed internazionali, i risultati positivi delle iniziative che hanno caratterizzato i primi dodici anni delle sue attività, la dimensione istituzionale del “prendersi cura” costituiscono i motivi fondanti per proseguire, in permanente dialogo con la comunità e il territorio, il completamento del progetto allestitivo intrapreso nel 2008 con Studio Azzurro.

La collaborazione tra il Museo della Mente e l’Istituto Nazionale per la Grafica, entrambi soci di ICOM (International Council of Museums) UNESCO, prevede questa prima iniziativa di collaborazione, in vista di futuri dialoghi museologici.

Portatori di Storie è una installazione che troverà forma completa e collocazione definita nel secondo piano del Museo Laboratorio della Mente al termine delle previste opere di ristrutturazione ed ampliamento degli spazi allestitivi e che all’Istituto Nazionale per la Grafica rimarrà in anteprima dal 13 giugno al 9 settembre 2012.

Studio Azzurro è un gruppo di ricerca artistica che da trent’anni indaga le possibilità poetiche ed espressive dei linguaggi tecnologici attraverso un’estetica relazionale che ha attenzione per le conseguenze sociali. Progetta e realizza videoambienti, ambienti sensibili, spettacoli teatrali e film, mostre e musei di narrazione con l’obiettivo di aprire un dialogo e un confronto con la gente e recuperare aspetti materiali e immateriali della memoria.

Sede Roma, Istituto Nazionale per la Grafica Sala Dante - Palazzo Poli - via Poli 54 (Fontana di Trevi)

Date Anteprima 16 aprile 2012 ore 18,00 Ingresso libero

articolo pubblicato il: 12/04/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it