torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Concorso internazionale

a Civitanova Marche


Si svolge a Civitanova Marche presso il Teatro Annibal Caro nei giorni 14 e 15 aprile il 7° Concorso internazionale Civitanova Danza per Domani. Il concorso - organizzato da Comune di Civitanova Marche, Azienda Speciale Teatri di Civitanova, AMAT, Regione Marche e Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con Scuola di Ballo dell’Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala - ha la finalità di promuovere e mantenere viva la cultura della danza classico-accademica, tramite la ricerca di giovani talenti da indirizzare allo studio professionale di essa. È proprio il caso di dire che la strada per Milano passa per Civitanova sulle ali della memoria del grande Maestro Enrico Cecchetti. E questa strada sono in molti a volerla percorrere, provenienti da tutta Italia. Trieste, Bari, Verona, Bolzano, Venezia, sono alcune delle città di provenienza dei giovani ballerini che partecipano al Concorso. Sabato 14 aprile alle ore 17 è previsto al Teatro Annibal Caro “Ballerini per Domani”, ‘confronto operativo’ rivolto agli insegnanti di danza delle Marche con i docenti della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, con Paola Vismara (direttrice artistica del Concorso) e Frédéric Olivieri (Direttore della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala). Domenica 15 aprile alle ore 17, a conclusione delle prove, il Teatro Annibal Caro ospita il Gala di premiazione. Oltre ai finalisti, si esibiranno Evelyn Bovo – vincitrice nel 2008 di una borsa di studio per la Scuola di Ballo proprio attraverso il Concorso Civitanova Danza per Domani - e Lorenzo Bernardi in un estratto da Lo Schiaccianoci coreografia di Frédéric Olivieri da Lev Ivanov su musica di Pëtr Il'ič Čajkovskij. La giuria che valuta il grado di preparazione dei partecipanti è composta da Frédéric Olivieri direttore Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala, Paola Vismara direttrice artistica del concorso, Loretta Alexandrescu e Tatiana Nikonova docenti della Scuola. Sono previste due categorie di partecipanti: allievi Junior a partire dai candidati che nell’anno scolastico 2011/2012 frequentano la classe quinta della scuola elementare fino a coloro che alla data di scadenza delle iscrizioni non abbiano ancora compiuto il quattordicesimo anno di età; allievi Senior candidati che alla data di scadenza delle iscrizioni abbiano già compiuto il quattordicesimo anno di età e non ancora compiuto il diciottesimo. I vincitori (il primo classificato di ognuna delle due categorie) saranno premiati con una medaglia d’oro. Inoltre, uno dei due vincitori sarà premiato con una borsa di studio della durata di un anno – mentre l’altro con una borsa di studio della durata di un mese - per frequentare la Scuola di Ballo dell’Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala. Sono previsti premi – sotto forma di medaglie d’argento e di bronzo - anche per il secondo e il terzo classificato di ognuna delle due categorie. Tutti i concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione; i finalisti riceveranno anche un attestato di merito. La collaborazione tra Civitanova Danza - che con il progetto del concorso affiancato al festival estivo “Civitanova Danza”, alla rassegna invernale “Civitanova Danza tutto l’anno” e al progetto di residenze “Civitanova casa della danza” completa la sua architettura - e il Teatro alla Scala si compie naturalmente quale tributo ad Enrico Cecchetti, il maestro originario di Civitanova Marche che un legame particolarmente intenso unisce al Teatro alla Scala, tempio della danza dove egli ha cominciato e concluso la sua carriera da ballerino a prestigioso insegnante. Proprio alla Scuola di Ballo del teatro scaligero infatti dedicò la parte finale del suo lavoro e lì esalò l’ultimo respiro durante una lezione, nel 1928. Cecchetti, vale la pena di ricordarlo, è stato uno dei più famosi insegnanti di danza al mondo, inventore di un sistema per trasmettere la tradizione del balletto alle generazioni future di ballerini, il metodo Cecchetti, appunto, diffusissimo in Inghilterra dove la sua applicazione ha contribuito in grande misura ad accrescere il livello tecnico di danzatori e maestri di tutto l'impero britannico. Informazioni: Teatro Rossini 0733 812936, Teatro Annibal Caro 0733 892101. Biglietto per il Gala 5 euro.

articolo pubblicato il: 12/04/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it