torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Notte Matilde"

al Teatro Alla Mole di Ancona


Sabato 31 marzo il Teatro Studio Mole Vanvitelliana di Ancona ospita - su iniziativa dell’AMAT nell’ambito di Off/side Teatro del presente, rassegna promossa dal Comune di Ancona/Assessorato alla Cultura, dalla Provincia di Ancona /Assessorato alla Cultura su progetto di Compagnia Vicolo Corto/Hangar CultLab e in collaborazione con Teatro Stabile delle Marche, Fondazione Teatro delle Muse e Teatro del Canguro – Notte Matilde, microfestival della piattaforma regionale della nuova scena marchigiana un progetto di Regione Marche e AMAT. Si tratta di un appuntamento speciale con alcuni degli artisti più interessanti della nuova scena teatrale marchigiana: Sineglossa, 7-8 chili, Helen Cerina e Giorgio Montanini. Quattro sensibilità, quattro poetiche molto diverse fra loro, quattro modi assolutamente personali ed intelligenti di confrontarsi con la realtà per una serata coinvolgente e curiosa in compagnia di 'Matilde".

“Salomè è un soggetto inesistente […] non sbaglia, non ama […] di lei tutto si può immaginare...”. Sineglossa propone in Pleura un mondo fatto di suoni, ombre, frammenti di un discorso (molto più che amoroso) che chi vuole, se vuole, può ricomporre. Sineglossa è un gruppo eclettico di Ancona i cui componenti hanno interessi che vanno dalla musica elettronica all’arte pre-rinascimentale. Ha presentato i suoi lavori in festival nazionali e internazionali di teatro e arte contemporanea.

Nel suo percorso di ricerca sulla poetica degli oggetti, 7-8chili crea Ossi di seppia come un malinconico passaggio dall’estate all’autunno in cui trovano spazio una riflessione sul corpo della donna ed un’indagine sulle possibili relazioni dell’individuo con il gruppo e del gruppo con la società. 7-8 chili nasce ad Offida nel 2005 dall'esigenza di creare un veicolo che permetta, attraverso la collaborazione con enti locali e altre associazioni, l'elaborazione e circuitazione di giovani idee, cultura ed arte. Opera realizzando eventi che, attraverso la forte interazione con il contesto sociale, sono spunto di conoscenza e fermento creativo. La ricerca di 7-8chili trova costantemente percorsi e definizioni differenti spaziando nei vari settori e cercando il più possibile l'interazione dei vari linguaggi nel tentativo di stabilire un proprio senso artistico. FSA di Helen Cerina è un lavoro di empatia e dark humour in cui una ragazza seminuda in una scatola di cartone esegue azioni sconcertanti e apparentemente pericolose. Ciò che accade è previsto o no? Gli osservatori diventano i testimoni. Helen Cerina si diploma in Cinema d’Animazione all’Istituto d’Arte di Urbino e consegue il BA (Hons) Dance Theatre al Trinity Laban College di Londra. Nel 2007 partecipa come borsista a Dancewebeurope a Vienna. Nel 2008 viene selezionata alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore a Ravenna. Nel 2009 è tra i dodici coreografi di provenienza internazionale che partecipano al progetto di formazione e residenza Choreoroam con i cui partecipanti ha fondato il Collettivo Sourdough. Lavora come coreografa e insegnante di composizione coreografica e tecnica di danza contemporanea.

Ricalcando lo stile del classico stand up comedian americano, in Nibiru – spettacolo vietato ai minori di 18 anni - Montanini aiutato solo da microfono e parole racconta, attraverso la satira, vizi e virtù della civiltà moderna, dissacrandone i principali pilastri come sesso, politica e religione. Attore e doppiatore poliedrico, Giorgio Montanini – di Fermo - è stato protagonista di cinema e fiction (Mediaset Questa è la mia terra 2 e Gigi fidanzato di Sabrina Impacciatore nel film-tv Rai Liberi di giocare), di piéce teatrali sia classiche che brillanti ed è la dissacrante e magnetica voce di Ottovolante su Radio 2. Una curiosità, Montanini è anche la voce del protagonista della versione italiana del videogioco NIKOPOL di Benoit Sokal.

Per informazioni e biglietti (posto unico 11 euro): AMAT 071 2072439 – 346 3778838, biglietteria Teatro delle Muse 071 52525, www.amat.marche.it. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 28/03/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it