torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Un cuore debole"

alla Casa delle Culture di Roma


20 marzo 1 aprile 2012

UN CUORE DEBOLE

da Fedor Dostoevskij

Compagnia FEDOR/GIORDANA-ALFONSO REGIA DI MATTEO ALFONSO CON LUCHINO GIORDANA E MATTEO ALFONSO

"Un cuore debole" racconta la vicenda di Arkadij e Vasja, inseparabili amici legati da amore fraterno, e di come la loro vita si trasformi in una precipitosa discesa negli inferi dal momento in cui Vasja si innamora della bella Lizan'ka. Questo spettacolo rappresenta un punto di svolta nel mio percorso di regista. E' il proseguimento naturale della mia ricerca sui rapporti tra gli esseri umani e contemporaneamente un piccolo scarto in avanti, trattandosi del primo "classico" che metto in scena. Due elementi in particolare mi hanno affascinato. In primo luogo la straordinaria capacità di Dostoevskij di scandagliare in profondità l'animo umano ed i suoi mutamenti. Capacità, ne sono persuaso, che deriva dalla pazienza con cui l'autore osserva i suoi personaggi vivere. Con la stessa pazienza ci dedicheremo alla ricerca di queste due creature e del gioco che le porterà in scena. La natura perfettamente narrativa del racconto è stata conservata in fase di adattamento e questo ci conduce al secondo punto di grande interesse che mi ha condotto a questo lavoro.

La continua oscillazione degli attori tra l'azione in scena e la narrazione rivolta agli spettatori ci permetterà di accostarci al pubblico nel guardare al racconto e di lavorare sull'empatia.

Più di ogni altra cosa, infatti, mi interessa la possibilità di andare alla ricerca di un linguaggio specifico che mi permetta di restituire allo spettatore quella peculiare ed intima emozione che si prova nella lettura. E' qualcosa di differente dal consueto accadimento scenico ed un tentativo di prendere per mano lo spettatore con grazia e leggergli una favola prima di mandarlo a dormire.

Tutte le sere alle 21.30 domenica alle 18 – ingresso € 15. Ridotto € 12 ( solo con prenotazione). studenti € 8 ( fino a 25 anni)

Prenotazioni per telefono solo nei giorni di spettacolo dalle ore 18.30 domenica dalle ore 16.30 Per mail botteghinocasaculture@interfree.it direttamente dal sito casadelleculture.net sezione botteghino

articolo pubblicato il: 16/03/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it