torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Musei si va in scena!"

in nove musei dell'Umbria


3 marzo - 1 aprile 2012 Musei di Montefalco, Montone, Bevagna, Amelia, Nocera Umbra, Deruta, Umbertide, Trevi, Spello, Cascia

I musei dell’Umbria diventano palcoscenico di una narrazione tra poesia e teatro per i bambini e le loro famiglie. L’autore Roberto Piumini si è ispirato ai nostri per comporre dieci ballate-filastrocche originali. Un suggestivo benvenuto in loro compagnia aprirà il sipario su dieci spettacoli che affascineranno piccoli e grandi

Promuovere una visione del museo non convenzionale attraverso la lente magica del teatro e della poesia. Dal 3 marzo al 1 aprile dieci spettacoli pomeridiani trasformeranno le stanze dei musei dell’Umbria in speciali palcoscenici, con la rassegna “Musei si va in scena!”, un’iniziativa rivolta al pubblico dei bambini e delle famiglie. I musei diventano parte di una narrazione fantastica capace di coinvolgere piccoli e adulti e si svelano attraverso prospettive insolite, favorendo un armonioso dialogo tra linguaggi espressivi diversi. Si tramutano così in luoghi di esperienza, dove le diverse generazioni condividono conoscenze ed emozioni a contatto con il patrimonio culturale.

Il progetto “Musei si va in scena!”, è stato ideato da Sistema Museo per i dieci musei della Convenzione Terre & Musei dell’Umbria (Amelia, Bevagna, Cascia, Deruta, Montefalco, Montone, Nocera Umbra, Spello, Trevi, Umbertide) e realizzato grazie al contributo della Regione Umbria.

Preziosa la collaborazione con Roberto Piumini, uno dei più importanti autori italiani per l’infanzia, che ha composto una ballata-filastrocca originale per ciascuno dei dieci musei coinvolti. Le ballate-filastrocche apriranno gli appuntamenti attraverso una coinvolgente animazione condotta dagli operatori didattici di Sistema Museo. Filo conduttore di ciascun evento sarà una parola chiave che i bambini dovranno individuare durante la lettura animata delle ballate-filastrocche di Piumini e che, pronunciata ad alta voce tutti insieme, sarà la sola in grado di aprire il sipario rosso sullo spettacolo.

Gli eventi, che affascineranno piccoli e grandi, saranno realizzati dalle principali compagnie teatrali dell’Umbria specializzate nel teatro per ragazzi:

Compagnia del Pino di Terni Donati&Olesen di Perugia Fontemaggiore di Perugia Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra Teatro di Sacco di Perugia Teatro Le Onde di Perugia

Gli appuntamenti sono gratuiti e a numero chiuso: è consigliata la prenotazione contattando il Call Center di Sistema Museo 199 151 123 (dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00).

Calendario degli spettacoli

sabato 3 marzo 2012 ore 16.30 Montefalco, Complesso museale di San Francesco Filastrocca tra le opere “Vedi il Santo quand’è nato ad Assisi, in una stalla, come a Cristo è capitato?...” a seguire “Stasera li butto” - Donati&Olesen - Museo del Giocattolo La vecchia bottega dei giocattoli, ormai sul lastrico, chiude per lasciare posto alla nuova catena di intimo "Mutandopoli – la tua intima metropoli!". Ma non hanno fatto i conti con i vecchi giocattoli, pronti a tutto pur di non smettere di giocare.

domenica 4 marzo 2012 ore 16.30 Montone, Complesso museale di San Francesco Filastrocca tra le opere “Freddissimo l’inverno, su a Montone, il Tevere portava gelo e vento,…” a seguire “Buuuuuuuuuuuuu” - Compagnia del Pino Una scatola misteriosa borbotta un po’ e due tipi strambi vogliono a tutti i costi scoprire cosa racchiude. Buuuuuuu è la curiosità bambina che spinge sempre un po’ più in là…

sabato 10 marzo 2012 ore 16.30 Bevagna, Museo civico Filastrocca tra le opere “Senti, lassù, di là delle montagne, i colpi del Martino picchiatore?...” a seguire “Valnerina” - Teatro di Sacco Storie di maghe bellissime e inquietanti, di cavalieri senza paura, di buoi parlanti, di regine coraggiose e di signori crudeli dai magici poteri, ambientate negli affascinanti luoghi della Valnerina.

domenica 11 marzo 2012 ore 16.30 Amelia, Museo civico archeologico e Pinacoteca Filastrocca tra le opere “Ahi ahi, giovane Druso, faticosa, prima la vita, e poi la rinascenza,…” a seguire “Il Principe di…” - Teatro le Onde Un povero principe è alle prese con un grande problema: deve trovare moglie prima del calare del sole, altrimenti perderà il regno! Purtroppo per il principe, lungo il suo cammino, incontrerà principesse brutte e strampalate che aspirano a diventare sua moglie…

sabato 17 marzo 2012 ore 16.30 Nocera Umbra, Museo civico di San Francesco Filastrocca tra le opere “Buona, sta buona, Bigia, che sei stanca, fra poco arriviamo, poco manca....” a seguire “Il Gruffalò” - Teatro di Sacco Narrazione in rima, con un topolino protagonista che, passeggiando nel bosco, si imbatte in una serie di animali pericolosi, ciascuno intenzionato a raggirarlo per poi metterlo in pentola.

domenica 18 marzo 2012 ore 16.30 Deruta, Museo regionale della Ceramica Filastrocca tra le opere “C’era nell’Umbria, in un tempo antico, ma non tanto che sia senza memoria,...” a seguire “Pulcinella e i consigli di re Salomone” - Piccolo Nuovo Teatro Pulcinella ci propone un unico, avvincente, surreale viaggio nella fantasia, nel mito, nell’avventura. Dalla tradizione orale delle “Nonne” fino ad arrivare al Pentamerone di Giovan Battista Basile; dalle Sacre Scritture fino all’Inferno di Dante Alighieri.

sabato 24 marzo 2012 ore 16.30 Umbertide, Museo di Santa Croce Filastrocca tra le opere “Quale frutto, e chi lo coglie, giù dall’albero dannato?...” a seguire “Teatro Ridens” - Donati&Olesen Un corso accelerato in quattro lezioni sull'Arte Comica - con tanto di esame finale per gli spettatori - volto a dimostrare la scientificità e il potere di questa antica forma teatrale. Una seria didattica tutta da ridere.

domenica 25 marzo 2012 ore 16.30 Trevi, Raccolta d’arte di San Francesco Filastrocca tra le opere “Chi non conosce la leggenda strana che capitò a Cristo, pellegrino,…” a seguire “Il Nocciolo” - Compagnia del Pino Una storia può essere raccontata anche da un luogo, anche da un oggetto... Ma cosa potrebbe succedere se anche noi diventassimo i protagonisti di quella storia? E se gli oggetti si mettessero improvvisamente a parlare? Sarebbe magia o sarebbe la magia di tutte le storie? Forse è proprio questo il nòcciolo della questione!

sabato 31 marzo 2012 ore 16.30 Spello, Pinacoteca civica Filastrocca tra le opere “In terza rima, come scrisse Dante, racconto la leggenda sconosciuta...” a seguire “La scultura rivelata” - Fontemaggiore, Teatro Stabile d'Innovazione Una visita guidata teatralmente alla Pinacoteca di Spello, con speciali personaggi “infiltrati” tra i visitatori che faranno scoprire le opere d’arte divertendo.

domenica 1 aprile 2012 ore 16.30 Cascia, Museo comunale di Palazzo Santi Filastrocca tra le opere “Cantare, con il canto, la gran storia di Sant’Antonio...” a seguire “Roditori da Museo” - Teatro le Onde Due topi, nati e cresciuti all’interno del museo, conoscono ogni angolo e ogni singolo pezzo. Diventano così gli “speciali ciceroni” della visita, in cambio del silenzio del pubblico con il custode del museo, il terribile e perfido Gattilardus.

articolo pubblicato il: 29/02/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it