torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"I teatri di comunità"

seminario a Jesi sul sociale in scena


Venerdì 17 febbraio alle ore 15.30 presso il Teatro Studio V. Moriconi di Jesi si tiene il seminario “I teatri di comunità - Il sociale in scena”, a cura dell’assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Ancona in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini e l’Associazione Teatro Giovani. Il seminario vuole essere una riflessione sulla realtà provinciale nel settore del teatro che guarda al disagio in tutte le sue forme, ma anche al mondo dell’educazione e della formazione con lo scopo di dare vita ad una rete tra istituzioni pubbliche e soggetti privati.

Il seminario si apre con i saluti del Sindaco di Jesi e presidente della Fondazione Pergolesi Spontini, Fabiano Belcecchi, e degli assessori comunali Bruna Aguzzi e Leonardo Lasca. Gianni Fiorentini, assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Ancona, introduce e presiiede l’incontro. Seguono gli interventi di rappresentanti della Fondazione Teatro delle Muse (Ancona), dell’Associazione Teatro Giovani (Serra San Quirico), della Fondazione Pergolesi Spontini (Jesi), dell’AMAT (Ancona), del Teatro Pirata (Jesi), dell’Asur - Area vasta 2 Jesi - dipartimento di Salute mentale (Jesi), dell’Asur -Area vasta 2 Jesi - UMEA (Jesi), e della La Rete del Sollievo (Jesi).

Al seminario segue alle ore 21.15 lo spettacolo “Operah... Il Rigoletto a modo nostro”, a cura del Teatro Pirata di Jesi: 9 attori con disabilità fisica/intellettiva propongono in scena una loro personale rivisitazione del Rigoletto di Giuseppe Verdi, su musiche dell’opera. Gli interpreti nei mesi scorsi hanno partecipato al laboratorio di Teatreducazione “OperaH”. Il laboratorio “OperaH”, finalizzato a promuovere l’integrazione sociale e a far incontrare l’opera lirica a quanti hanno poca o nessuna occasione di farlo, ha coinvolto numerose istituzioni socio-sanitarie e culturali del territorio, quali la Fondazione Pergolesi Spontini, l’Asur/Area Vasta 2- UMEA, il Comune di Jesi (assessorato ai Servizi Sociali), la Provincia di Ancona (assessorato alle Politiche Sociali), l’Ambito Territoriale 9 di Jesi, il Comitato dei Sindaci dell’Ambito Territoriale 9 di Jesi, l’Associazione ANFFAS onlus Jesi, la COOSS Marche ed il Teatro Pirata. Sostiene lo spettacolo la So.ge.nu.s.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito senza assegnazione del posto.

Informazioni:
Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944
www.fondazionepergolesispontini.com

articolo pubblicato il: 16/02/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it