torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Eloy Moreno

all'Instituto Cervantes di Milano


La Casa Editrice Corbaccio e l’Instituto Cervantes di Milano presentano al pubblico italiano lo scrittore Eloy Moreno, autore del romanzo "Ricomincio da te" autopubblicato che ha scalato le classifiche in Spagna.

Il caso editoriale di Ricomincio da te: dall’autopubblicazione alle 10 edizioni in pochi mesi grazie solo a lettori e librai. Quando Eloy Moreno ha messo la parola fine al suo romanzo, ha capito di aver scritto un libro importante. Quando non ha trovato un editore, ha deciso di pubblicarlo a sue spese. Quando non ha trovato un distributore, ha deciso di distribuirlo lui. Di libreria in libreria, ha entusiasmato i lettori e convinto i librai: dai recessi più scuri degli scaffali più irraggiungibili, ha visto avanzare il suo libro fino ad arrivare fianco a fianco con quelli di Saramago… Solo grazie all’aiuto dei librai di Barcellona e poche altre città ha venduto 3.000 copie. Le case editrici incominciano a interessarsi al nuovo fenomeno. Ricomincio da te viene acquistato dalla prestigiosa Espasa. Con i suoi 150 anni di storia alle spalle e la sua vocazione all’alta letteratura così come ai bestseller di oggi, pubblica autori come Luís Sépulveda e Mario Vargas Llosa, premio nobel per la letteratura nel 2010. Il 13 gennaio 2011 il libro esce per Espansa con una tiratura di 60.000 copie. Ricomincio da te scala le classifiche della Casa del libro, una delle librerie più importanti di Spagna, dove rimane per mesi e intanto colleziona più di 2.500 giudizi positivi sul sito www.elboligrafodegelverde.com Il romanzo viene venduto a Taiwan, in Catalogna e in Italia e sono aperte trattative per USA Francia, Germania, Portogallo, Olanda. Gennaio 2012: esce in Italia Ricomincio da te.

Giovedì 19 gennaio 2012 – Ore 18,00 Instituto Cervantes - Salón de Actos. Via Dante, 12 - Milano Ingresso libero

articolo pubblicato il: 15/01/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it