torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Asterix

il cinquantesimo compleanno

di Carla Santini

Cinquant'anni fa nasceva Asterix dalla vena creativa di Albert Uderzo, disegnatore, e RenÚ Goscinny, sceneggiatore. Le vicende di Asterix e dell'amico Obelix, il trasportatore di menhir, sono ambientate nell'antica Gallia attorno al 50 a.C., ai tempi di Giulio Cesare. I due e gli abitanti del loro villaggio sono impegnati, grazie anche alla pozione magica che rende invincibile chi la assume, preparata dal druido Panoramix, a contrastare e a resistere alla conquista da parte dei Romani della Gallia. Il villaggio di Asterix si trova in Armorica, unico pezzo di Gallia libero dal dominio romano. Asterix compare per la prima volta nel primo numero di Pilote nel 1959.

E' un guerriero piccolo di statura, baffuto, ma Ŕ eroe completo. Il compare, Obelix, che inizialmente doveva essere grasso, placido e gioviale, armato di un'ascia, diventa ben presto l'incarnazione di tutti i difetti franco-gallici, suscettibile, irascibile e goloso. L'Armorica ricorda la Bretagna, simbolo di testardaggine contadina e di ostilitÓ verso il centralismo di Parigi. Le scaramucce e le battaglie combattute all'interno del villaggio o contro i Romani, accampati tutt'intorno, sono incruenti, nessun morto, solo occhi neri e arti rotti.

Nel corso degli anni sessanta e settanta, alcuni giornalisti francesi hanno voluto vedere nelle avventure dei due personaggi riferimenti politici. Il piccolo villaggio che resiste ai romani sembrava la metafora dell'opposizione dell'allora presidente francese Charles De Gaulle all'egemonia statunitense; oppure l'odio e la paura verso il diverso, lo straniero, la societÓ multirazziale; ancora, la contrapposizione con i Germani, dipinti come ottusi guerrafondai e i Corsi ignoranti e retrogradi. In quegli anni era forte il movimento indipendentista corso. Asterix, anche dopo la prematura scomparsa di Uderzo nel 1977, ha continuato a vivere attorniato da ben 400 altri personaggi. In alcuni episodi compaiono personaggi con le fattezze di persone celebri come Stanlio e Ollio, i Beatles, Eddy Merckx e tanti altri.

Pi¨ di trenta sono state le pubblicazioni, che hanno anche ispirato cartoni animati e trasposizioni cinematografiche. Nel 1989 Ŕ stato inaugurato in Piccardia, nel dipartimento dell'Oise, il Parc Asterix, parco divertimenti a tema. I cinquant'anni di Asterix saranno festeggiati con il lancio in contemporanea in 19 paesi di un nuovo album il 22 ottobre e altre iniziative come la prima mostra degli originali nel Musep di Cluny e performances presso diversi monumenti parigini.

articolo pubblicato il: 14/10/2009

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it