torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Basilicata al top

Manuela Matera prima Miss dell'anno


Manuela Matera, è dunque la "Miss 365 - La Prima Miss dell'Anno", ed è ora in gara nella finale nazionale del concorso Miss Italia, che si svolgerà a fine estate. Nel corso della trasmissione in diretta web nella Sala Monte Bianco del Parc Hotel Billia di Saint-Vincent, condotta da Francesco Facchinetti, ormai affermato conduttore di Miss Italia, con due anni di seguito di presentazione della finale nazionale, che può rappresentare l'evoluzione giovanile nel mondo dei social, la potentina Manuela, si è cimentata in una danza del ventre, capace di conquistare il pubblico dei social e la giuria presieduta dall'opinionista Raffaello Tonon e composta anche da Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch e da Miss Italia 2016 Rachele Risaliti.

Un anno di novità per Miss Italia è iniziato con l'elezione di "Miss 365 - La Prima Miss dell'Anno", una tradizione che si ripete da 27 anni, ma che quest'anno presenta alcuni motivi in più per rendere sempre più attirante, appassionante e convincente il concorso di Patrizia Mirigliani. Prima variante alle precedenti edizioni, che con questo 79° appuntamento con la bellezza italiana, vola verso gli 80 anni di vita del concorso, è stata quella dell'aver scelto per questa competizione "Miss 365", per la prima volta nella storia della kermesse, lo storico Grand Hôtel Billia di Saint-Vincent, ritornato da poco tempo alla sua iniziale bellezza, situato in Valle d'Aosta. Emblema di una delle bellezze e grande interesse del territorio italiano, perché regione di confine collegata alla Francia attraverso il tunnel del Monte Bianco e alla Svizzera da quello del Gran San Bernardo e nella quale si trovano quattro tra le più alte vette d'Europa (Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino, Gran Paradiso). Altra novità è che la vincitrice di Saint Vincent, ha conquistato direttamente un posto nella finale televisiva di fine estate.

Un'edizione, quella di Miss 365 del 2018, che più social non si può: lo stesso format della (autore Matteo Catalano, regia di Luigi Fioravanti) è stato tutto basato su situazioni tipiche delle ragazze di oggi: selfie, Instagram stories, messaggi WhatsApp e anche un balletto stile Musical.ly, denominato per l'occasione "Misscally". Proprio per essere al passo dei tempi, per l'occasione Miss Italia non ha voluto trasmettere questo evento tramite un'emittente televisiva, ma serata con una diretta streaming, partita dalla propria pagina Facebook e dal proprio sito www.missitalia.it per poi essere condivisa e duplicata su decine e decine di pagine social e di portali web. Durante il programma, Linda Pani, infiltrata social sul palco, ha fatto da spalla a Francesco Facchinetti, presentando particolari curiosi e inediti delle ragazze. Delle 22 ragazze giunte a Saint Vincent, quella che può prenotare il biglietto per raggiungere il gruppo delle prefinaliste nazionali di settembre, ma essere finalista si d'ora, è come suddetto: Manuela Matera, 25 anni di Potenza, laureata in Tecniche di Laboratorio Biomedico, che attualmente frequenta un master in Tecniche autoptiche all'Università Cattolica di Roma. Si ispira alla criminologa Roberta Bruzzone, ama ballare e passa molto tempo sui social, sognando luoghi lontani che vorrebbe visitare.

Segue, sfiorando il titolo di Miss 365 la napoletana, ma residente a Caserta, Federica Aversano, 24enne che lo scorso anno giunse alla finalissima regionale campana svoltasi al Castello di Limatola non riuscendo ad aggregarsi alle prefinaliste nazionali 2017, ma ora con l'altra novità della Mirigliani, per aver partecipato a questa edizione di Miss 365, accede direttamente alle finali regionali di Miss Italia: salterà le selezioni provinciali e la stessa sorte toccherà a tutte le altre concorrenti in gara. A questa nuova decisione si aggiunge l'eccezione per Marika Ferrarelli, che la giuria concordemente con Patrizia Mirigliani, ritenendola la ragazza più social in quanto a soli 17 anni, vanta già 508mila follower su Instagram, ed ha partecipato al docu-reality RAI "Il collegio", ha voluto premiare con l'accesso diretto alle prefinali nazionali di Miss Italia 2018. Marika di Bacoli NA, nata a Napoli il 6 agosto del 2000, alta 1.74, occhi verdi / azzurri e capelli castani; frequenta il quarto anno di Liceo Scientifico, influencer e youtuber, sogna di diventare un'attrice affermata; testimonial Unicef e della Fondazione Veronesi in Campania, si ispira a Giulia de Lellis.

articolo pubblicato il: 27/01/2018

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it