torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Alexander Gadjiev in concerto

al Teatro Massimo di Pescara


Venerdì 19 gennaio 2018, la Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” ospita il concerto di uno dei talenti emergenti più interessanti nel panorama del pianoforte classico. Alexander Gadjiev, vincitore del Premio Hamamatsu International Piano Competition 2015, si esibirà in un recital che prevede musiche di Alban Berg (Sonata in Si minore op. 1), Frédéric Chopin (Preludio in Do Diesis minore op. 45; Barcarola in Fa Diesis maggiore op. 60), Johannes Brahms (Variazioni in La minore op. 35 su un tema di Paganini (Capriccio 24) Primo Libro), Petr Ilic Ciaikovskij (Variazioni op. 19 n. 6) e Sergei Prokofjev (Sonata n. 6 in La maggiore op. 82). Il concerto si svolgerà al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21. Il biglietto di ingresso costa 20€ (ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara") e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria. Il concerto è realizzato nell'ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica. Nato nel 1994 a Gorizia in una famiglia di musicisti, Alexander Gadjiev ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni con sua madre proseguendo successivamente gli studi con suo padre Siavush Gadjiev, noto didatta russo, concludendoli presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena. Si è esibito per la prima volta in pubblico a soli 10 anni. Nel 2013 ha eseguito con grande successo alla Fenice di Venezia il Concerto op. 35 di Shostakovich per la prestigiosa bacchetta di Iurij Temirkanov. Di rilevante importanza il recital tenuto a Parigi nel 2012 presso il Centro Culturale Italiano nell’ambito della Rassegna musicale "Suona Italiano" e l’esibizione nello splendido Museo dell’Ara Pacis di Roma nel 2013. Affermatosi in diversi concorsi giovanili, nel giugno 2012 ha vinto la IX edizione del "Premio delle Arti" di Trieste, nel novembre 2014 la XXX edizione del prestigioso Premio Venezia, rassegna alla quale possono partecipare solo i diplomati eccellenti dei Conservatori italiani. Nel giugno 2014 ha raggiunto la fase semifinale del prestigioso "Gina Bachauer International Artists Piano Competition", tenutosi a Salt Lake City negli USA. Dopo alcuni mesi, a seguito di una selezione su 56 candidati operata da una giuria presieduta da Andrea Bonatta, ha partecipato assieme ad altri 5 pianisti provenienti da tutto il mondo, ad una master class con Arie Vardi presso la prestigiosa Eppan Piano Academy. Nel 2015 ha partecipato alla fase finale del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni e del Tchaikovsky di Mosca. Nel dicembre 2015 ha vinto il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale Hamamatsu in Giappone, dove la Giuria, presieduta da Akiko Ebi e formata, tra gli altri, da Martha Argerich, lo ha decretato vincitore selezionandolo tra 449 musicisti partecipanti. A seguito di tale importante vittoria, è stato invitato a tenere due lunghe tournée nelle principali città e sale del Giappone, per la durata complessiva di oltre due mesi. Venerdì 26 gennaio 2018, la Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue con il concerto del Kazakh Wind Quintet e con il pianista Fiorenzo Pascalucci come solista ospite. Scheda del Concerto Alexander Gadjiev, pianoforte Alban Berg Sonata in Si minore op. 1 Frédéric Chopin Preludio in Do Diesis minore op. 45 Barcarola in Fa Diesis maggiore op. 60 Johannes Brahms Variazioni in La minore op. 35 su un tema di Paganini (Capriccio 24) Primo Libro Petr Ilic Ciaikovskij Variazioni op. 19 n. 6 Sergei Prokofjev Sonata n. 6 in La maggiore op. 82 Venerdì 19 gennaio 2018. ore 21 Teatro Massimo Pescara. Via Caduta del Forte, 15 Biglietto di ingresso. 20€ (Soci STM Luigi Barbara: 15€)

articolo pubblicato il: 15/01/2018

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it