torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
collaborazione finita

tra William Graziosi e la Fondazione Pergolesi Spontini


La Fondazione Pergolesi Spontini e William Graziosi, amministratore delegato della stessa, comunicano di aver sciolto la loro collaborazione.

Graziosi, cui si deve nel 1999 l’ideazione e lo sviluppo del progetto di una Fondazione attiva nella valorizzazione dei due autori, ha inteso separare il suo percorso da quello dell'azienda culturale per approfondire altri percorsi professionali e per consentire al consiglio di amministrazione e ai soci fondatori di riprogrammare le attività dell'ente secondo un profilo congruo ad un bilancio penalizzato dalla crisi e dalle minori entrate.

Resta, da parte di entrambe le parti, la gratitudine per il lavoro svolto insieme nei 17 anni di vita della Fondazione, in un percorso di crescita costante, sia professionale che artistica, che ha portato in pochi anni l'ente ad affermarsi quale centro culturale a servizio del territorio e soggetto di riferimento nazionale ed internazionale nella produzione lirica e nell'attività musicologica intorno a Giovanni Battista Pergolesi e Gaspare Spontini.

Molti ed importanti i traguardi raggiunti negli anni della sua gestione, tra i quali: la ristrutturazione dello storico edificio del Teatro Pergolesi; l'esibizione a Jesi nel 2000 del M° Riccardo Muti per Gaspare Spontini; le Celebrazioni per i 300 anni di Pergolesi con la revisione critica e la messa in scena dell'opera omnia del compositore eseguita da straordinari artisti tra cui il M° Claudio Abbado; l’intensa rete di collaborazioni e coproduzioni internazionali; il successo di una intensa discografia dedicata ai due autori tra cui il cofanetto dedicato a Pergolesi registrato dal M° Abbado su revisioni critiche realizzate dalla Fondazione ed i dvd delle opere pergolesiane allestite a Jesi in collaborazione con Unitel; la riscoperta in prima rappresentazione assoluta dell'opera di Spontini "La Fuga in maschera", a teatro e poi in dvd; l'eccezionale ritrovamento in Belgio di partiture dimenticate di Spontini oggi al centro di revisioni critiche e di messe in scena promosse dalla Fondazione (a gennaio 2018 al Teatro Malibran di Venezia andrà in scena l'opera "Le metamorfosi di Paquale"); per quanto riguarda l'attività di produzione lirica, sono ben tre i Premi Abbiati - il massimo riconoscimento del settore - vinti dagli allestimenti d'opera della Fondazione.

articolo pubblicato il: 24/12/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it