torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Slurp"

a Terrazza Termini di Roma


Due Cavalieri del lavoro, due grandi storie di vita, in comune la passione per il buon cibo e per le tradizioni partenopee.

Si tratta del maestro pizzaiolo Alfredo Forgione e del maestro pasticcere Sabatino Sirica, simboli incontrastati della forza napoletana nel raccontare eccellenze. Entrambi hanno cominciato da ragazzini a maneggiare impasti, pale, fuochi ed ad inventare il buon gusto.

Saranno loro i protagonisti del prossimo appuntamento con Slurp, il salotto culinario itinerante in programma martedì 7 novembre, alle ore 10, a Terrazza Termini nello spazio antistante l’area di Fresco Trattoria Pizzeria.

Alfredo Forgione, Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, è oggi in forza presso Fresco Trattoria Pizzeria a Roma, ma ha alle spalle una storia che lo ha visto maestro di vita e di professione, portando sempre avanti i pilastri della classica pizza napoletana. Proprio per questo - in occasione dello show cooking romano di Slurp - Forgione mostrerà al pubblico la preparazione della pizza con la scarola.

A seguire Sabatino Sirica parlerà di babà, bagne e storie di un pasticcere di lungo corso, il quale di recente sta vivendo anche l’emozione di essere il pasticcere ufficiale della S.S. Calcio Napoli. Il suo quartier generale a San Giorgio a Cremano è ormai un riferimento indiscusso per gli appassionati dei classici napoletani. Ad accompagnare il salotto live, condotto dalla giornalista gastronomica Antonella Petitti, non mancheranno abbinamenti alla ricerca dell’equilibrio perfetto, impresa possibile grazie al beverage firmato da Santacosta.

Una realtà che resta al passo e che – proprio per la sua capacità di evolvere con i tempi – ha di recente inaugurato una linea di birre artigianali, che sono andate ad affiancare la linea già affermata dei vini.

“Slurp – Ospiti, chiacchiere e fornelli” è un salotto culinario itinerante che intende aprire focus sul food d’autore in giro per lo Stivale. Il progetto è firmato unitamente dall’imprenditore digitale Carlo Cavaliere, il fotografo di food Luigi Savino e la giornalista Antonella Petitti. A stimolarne la nascita il rinnovato interesse del pubblico verso il settore dell’agroalimentare e la necessità – sempre più forte – di incontrare gli addetti ai lavori e gli autori dei propri cibi preferiti.

Guardare in volto - e poter parlare - con lo chef, il maestro pasticcere e il produttore diventa motivo di fiducia e garanzia di qualità. La terrazza di Fresco Trattoria Pizzeria a Roma sarà la location perfetta, in quanto luogo di incontro e di passaggio, dove stavolta sarà protagonista la cultura gastronomica partenopea e campana con gli autori dei grandi cult contemporanei del cibo. In questa cornice non poteva mancare la presenza ed il sostegno prezioso di “Caputo 1924 - Il Mulino di Napoli”, una pietra miliare nel settore dell’arte bianca che vede ininterrottamente tre generazioni di Maestri Mugnai Napoletani alla guida di un’azienda che punta alla qualità sopra ogni altra cosa.

Le farine utilizzate dai due Cavalieri del lavoro saranno rigorosamente firmate Caputo e permetteranno ai presenti di potersi avvicinare al mondo complesso ed affascinante delle farine. Seguirà una degustazione gratuita che spazierà dalla pizza con la scarola al babà passando per i vini e le birre artigianali Santacosta.

articolo pubblicato il: 30/10/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it