torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
nuova sede a Bologna

Bernstein School of Musical Theater


La Bernstein School of Musical Theater di Bologna, una fra le più prestigiose Accademie e scuole del musical in Italia, inaugura la nuova sede in via Paolo Nanni Costa, uno spazio polifunzionale con una superficie di oltre 2.000 mq per continuare a diffondere lo studio e la cultura del teatro musicale. La scuola, diretta da Shawna Farrell con la direzione amministrativa di Giuseppe Lombardo, è diventata negli ultimi anni un punto di riferimento per molti ragazzi desiderosi di approfondire e perfezionarsi nelle tre discipline del musical - danza, canto e recitazione - grazie ad un team di insegnanti di alta qualità, che insieme alla Direttrice hanno accresciuto il valore dell’Accademia richiamando allievi da tutta Italia. Per questo motivo si è optato per una nuova sede con oltre 15 sale attrezzate per lezioni, laboratori, prove spettacolo, una sala teatrale da 130 posti, una biblioteca, camerini, sale relax, area ristoro, tutto nel rispetto del minimo impatto ambientale. Dal 1993 ad oggi moltissimi ex allievi della BSMT sono diventati dei professionisti del Musical fra cui: Veronica Appeddu, Filippo Strocchi, gli Oblivion, Federico Marignetti, Simona Di Stefano, Brian Boccuni e Renato Crudo, solo per citarne alcuni. I nuovi spazi permetteranno di accrescere la proposta formativa e favorire nuove collaborazioni e sinergie non solo con gli Enti locali, ma anche a livello internazionale. I lavori, iniziati a marzo 2017 si sono conclusi a settembre, permettendo il trasferimento logistico della scuola e la nuova attività didattica a partire dal 18 settembre scorso.

Molte le novità di quest’anno: accanto al triennio Accademico, che vanta circa un centinaio di studenti provenienti da tutta Italia, la BSMT grazie alla nuova sede, ha ottenuto l’accreditamento presso la Regione Emilia-Romagna che ha successivamente permesso l’accesso ai contributi stanziati dal Fondo sociale Europeo in collaborazione con la stessa regione. Grazie a queste risorse, è stato possibile avviare un Corso di Alta Formazione per Performer di Musical Theatre di oltre 700 ore di lezione, totalmente gratuito per 20 giovani. Altra novità del nuovo anno accademico, il corso di scrittura di Musical, curato da David James e David Firman, due dei maggiori professionisti del West End, con la collaborazione di diversi esperti del teatro musicale. Il corso si rivolge a tutti i musicisti, librettisti e drammaturghi offrendo un percorso mirato all’apprendimento e approfondimento delle tecniche di scrittura e composizione di un Musical. (Per maggiori informazioni: scriveremusical@bsmt.it) Da novembre a marzo è possibile partecipare al BSMT Pre-professional training course, studiato per coloro che vogliono testare il proprio talento nelle performing arts ed eventualmente prepararsi ad accedere alle audizioni del corso professionale triennale full time della BSMT. Non mancheranno inoltre corsi di Musical Theater rivolti a tutte le fasce d’età (Junior, Teen, Ragazzi, Adulti) accompagnati da corsi di danza (TIP TAP), lezioni individuali, workshop e campi estivi. Continua inoltre il progetto “Mini-Musical series”, un percorso rivolto agli istituti scolastici primari e secondari della Regione Emilia-Romagna, che prevede la messa in scena di alcuni musical studiati ad hoc in versione “ridotta”, con l’obiettivo di far conoscere la bellezza e la magia delle Performing Arts alle giovani generazioni. In primavera tornerà l’appuntamento con il Summer Musical Festival, giunto alla sesta edizione, che anche quest’anno vedrà la produzione di diversi spettacoli sui palcoscenici del Teatro Duse e del Teatro Comunale di Bologna, primo Ente lirico che ha aperto le porte al musical.

Oltre 25 sono i docenti che lavorano nella BSMT e molte guest che intervengono per masterclass durante l’anno. La scuola inoltre vanta collaborazioni all’estero come la University of Applied Sciences Faculty of Arts and Creative Technologies di Vilnius in Lituania e l’Università di Chengdu in Cina, con scambi di esperienze fra docenti e allievi.

articolo pubblicato il: 21/10/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it