torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
arte, letteratura e musica

a Spoleto


Lo Spoleto Art Festival è una manifestazione che ha due prerogative su tutte, quella di essere fortissimamente internazionale (il 70 per cento degli espositori provengono dall'estero) e quella di essere votata alla comunicazione (oltre 2.000 articoli giornalistici usciti nel 2016 con spazi nella maggiori tv cinesi e sud americane). L'oggetto della kermesse è l'arte contemporanea in tutte le sue versioni di arti visive (pittura, scultura, fotografia ed installazioni, video arte), ma la novità è che a Spoleto sono presenti in modo pro attivo tutti gli attori dell'arte contemporanea compresi gli editori, galleristi, fondazioni, accademie, oltre agli artisti stessi. Sono oltre 50 locations in tutta la città di Spoleto dove si espongono oltre 5.000 opere d'arte contemporanea con spazi che vanno da piazza Duomo a Palazzo Mauri fino al Comune di Spoleto (art in the City).

Importanti anche gli eventi collaterali come il Premio Letteratura diretto da Angelo Sagnelli, lo Spoleto Meeting art diretto da Paola Biadetti, lo Spoleto Art Festival Musica diretto da Tania Di Giorgio. Il Presidente Luca Filipponi ed il direttore Artistico Sandro Trotti sono soddisfatti: «In soli otto anni abbiamo fatto un miracolo ed abbiamo realizzato, almeno nell'arte quello che Giancarlo Menotti definiva una vera città Teatro, vi aspettiamo a Spoleto dal 22 al 25 settembre per una full immertion di arte e di cultura».

Per almeno 5 giorni si potrà o meglio, si tenterà di riprendere il sogno menottiano originario di fare di Spoleto la cosiddetta cittadella dell'arte o degli artisti, poi interrotto dallo stesso Menotti negli anni 70 , ma che vale la pena di conoscere e di riprendere. Tra le novità in assoluto sono i rapporti con i musei più importanti di New York come il Moma ( presso il quale esporremo alcune opere) , lo Spoleto art festival musica diretto da Tania di Giorgio, e lo Spoleto Art Festival sezione cinema che vedrà una prima proiezione ( con mostra in corso di Agnese Cabano) alla sala Frau, il docufilm su Michelangelo.

Tante novità da non perdere per fare di Spoleto una vera "città teatro". L’evento è stato apeerto al teatro Caio Melisso con mostra dell'artista veneto Luc.

articolo pubblicato il: 23/09/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it