torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
strategie di sostenibilità

Gruppo CAP


Costruire un dialogo collettivo con gli stakeholder coinvolgendoli nei processi decisionali per definire le nuove politiche di sostenibilità. È questo l’obiettivo di Gruppo CAP, il gestore del servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano, che ha organizzato questa mattina un incontro per parlare dei nuovi progetti strategici per il futuro del territorio e della comunità. Tra i temi in agenda: qualità dell’acqua, siccità e politiche di resilienza idrica, sicurezza sul lavoro, tempi di risposta di pronto intervento. Ma anche tematiche quali sostenibilità in ufficio, smart working, abbattimento delle barriere architettoniche.

“In un’epoca dove la condivisione gioca un ruolo decisivo, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato Gruppo CAP, vogliamo fare dello stakeholder engagement un vantaggio competitivo su cui porre la solidità della nostra azienda. Solo un processo decisionale condiviso e partecipato può migliorare seriamente i servizi al cittadino”.

Un ordine del giorno fitto di punti che ha visto la partecipazione delle associazioni ambientaliste e dei consumatori, degli enti regolatori, dei rappresentanti del territorio e delle istituzioni. Un tavolo di confronto aperto sui progetti che riguardano il miglioramento del servizio idrico e sulle attività che hanno come focus la sostenibilità ambientale.

Infine, si è anche discusso della nuova bolletta di Gruppo CAP, in fase di restyling. Come farne uno strumento più semplice e trasparente possibile? Come rendere la sua lettura chiara e immediata? Quali dati aggiuntivi possono arricchirne il contenuto informativo? Tutti quesiti su cui gli stakeholder sono stati chiamati in causa, attraverso pareri e proposte che saranno la base per realizzare una nuova bolletta che aiuti gli utenti finali a comprendere nel modo più chiaro dati e tariffe.

articolo pubblicato il: 14/09/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it