torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
prefinaliste campane

Miss Italia 2017

di Giuseppe De Girolamo

Questa finalissima campana del concorso Miss Italia 2017, è stata una storica tappa di bellezze perché oltre alla bellezza delle concorrenti al più storico ed importante concorso del settore si è unita la location che è stata insieme a quella delle Terme di Castellammare di Stabia nel 1999 quando era in concorso Caterina Balivo, e quella del 1997 quando concorse Christiane Filangieri che si svolse nel Belvedere di San Leucio, fra l’atro ad appena 11 Km. di distanza di quest’ultima del Castello di Limatola, una delle più belle e di particolare successo attrattivo che la nostra regione ha messo a punto. In uno scenario unico e suggestivo, quello offerto, come appena citato, dal Castello di Limatola nel borgo medievale della cittadina in provincia di Benevento, è stata ospitata dunque la Finalissima regionale campana della 78esima edizione del Concorso Nazionale Miss Italia.

Le 10 concorrenti che rappresenteranno la nostra regione alle prefinali nazionali in programma a Jesolo dal 27 al 30 agosto insieme ad altre 8 miss, sempre corregionali selezionate per il titolo di Very Normal Size (Curvy), si aggiungeranno alle concorrenti elette nelle altre regioni del nostro Paese per formare le complessive 210 ragazze fra le quali verranno scelte entro il giorno 30 le trenta finaliste che inizieranno subito una attenta preparazione per poter partecipare alla fase finale del concorso che si concluderà il giorno 9 settembre.

Come già da anni, a dare ospitalità al carrozzone organizzativo di Miss Italia ed alle ragazze partecipanti al Concorso sarà la cittadina veneta di Jesolo con le sue splendide strutture turistiche ed il suo lungomare più grande d’Italia. Mentre come al solito a trasmettere la diretta TV del concorso che proclamerà la reginetta della bellezza italiana per l’anno 2017 sarà La7, che farà precedere nelle giornate del 6, 7 e 8 il day-time con “Miss Italia Chef”, dove in ogni puntata dieci ragazze in tenuta da chef, oltre a cucinare, raccontano il proprio rapporto con i fornelli, con il cibo, con le diete, ma illustrano anche il piatto preferito, le tradizioni culinarie di famiglia e del proprio territorio. La programmazione delle presenze delle concorrenti del concorso nazionale più famoso, per la donna più bella d’Italia, prevede anche domenica 3 settembre, alle ore 21, “Gli esami” un programma dedicato alle miss per far meglio conoscere le 30 finaliste ai telespettatori che avranno poi la possibilità di televotarle. Nella serata finale dal PalaArrex, dopo il successo dello scorso anno è stato chiamato a presentare lo spettacolo dell’elezione di Miss Italia, Francesco Facchinetti, che avrà con se una prestigiosa giuria composta da Christian De Sica, Gabriel Garko, Manuela Arcuri, Nino Frassica e Francesca Chillemi. Fra le novità di questo 2017 troviamo anche una nuova fascia nazionale che la patron del Concorso, Patrizia Mirigliani, ha voluto presentare come titolo di importanza nazionale precisando che nel “1939 Nasce Miss Sorriso, 1946 Nasce Miss Italia, 1950 Nasce Miss Eleganza, 1951 Nasce Miss Cinema e 2017 Miss Italia Social” e rapportandosi all’evoluzione del Concorso, del quale è stato artefice indiscusso di successi il papà Enzo, ha detto che questa nuova miss sarà INCORONATA da una GIURIA DIGITAL.

La produzione del programma rimane affidata a “Gruppo Eventi” di Vincenzo Russolillo che si avvale della squadra di autori - formata da Emanuele Giovannini, Ivana Sabatini, Leopoldo Siano e Matteo Catalano - affermatasi ormai da anni in programmi di sicuro successo, a partire dal Festival di Sanremo. Saranno proprio loro a selezionare le finaliste tra le 210 miss giunte a Jesolo in un casting serrato e severo, che rispecchierà con sicura autorevolezza le tendenze dell’attuale mondo dello spettacolo, alla ricerca del modello di show-girl contemporanea. Proprio per questo la finale contemplerà la partecipazione di solo 30 ragazze, che avranno modo e spazio di far conoscere i vari aspetti del proprio talento e che saranno protagoniste in scena come mai prima d’ora. Nella serata conclusiva delle selezioni campane, tutte presentate con un impareggiabile tour de force, nel quale ha espresso come da sempre non solo la sua bravura di presentatore, ma anche una verve che ha animato e coinvolto il pubblico presente, Erennio De Vita ha dato vita ad uno spettacolo di grandissimo spessore artistico, non mancando in tutti i momenti della finalissima di far notare le 47 partecipanti alla gara, ma ancor più gli Sponsor del Concorso Miss Italia ed il peso che le elette portano a Jesolo nel rappresentare tutte le donne delle cinque provincie campane toccate dalle selezioni 2017, oltre che ovviamente l’orgoglio di tutti i cittadini campani. Le miss campane che Antonio Contaldo, agente esclusivo del Concorso per la nostra regione, dopo tante selezioni in lungo e in lardo per la Campania, consegna a Patrizia Mirigliani e che ci rappresenteranno a Jesolo, sperando di conquistare la famosa corona di Miluna, (sponsor del Concorso da 21 anni), o magari anche solo una fascia legata agli altri sponsor di Miss Italia 2017, e che indosseranno i costumi Giadamarina sponsor di Miss Italia con la sua sede aziendale a Gragnano e per la quale ha partecipato alla serata limatolese Gargiulo Giadamarina, sono: A vincere il titolo più prestigioso di Miss Campania è stata Teresa Caterino 18enne di San Cipriano d’Aversa, già vincitrice della fascia di Miss Cinema, e che come accaduto in precedenti edizioni del Concorso, permette alla seconda classificata della serata di assegnazione dello stesso titolo di conquistare l’accesso alle prefenali nazionali, quindi è seguita, come da regolamento di Miss Italia, la proclamazione di Federica Calemme 21enne di Casalnuovo a Miss Cinema. Sempre in questa magica serata stellata, che vissuta in un meraviglioso castello con l’affettuosa accoglienza di tutti gli intervenuti da parte dei titolari, diventa ancor più esaltante ed entusiasmante sono seguite le assegnazioni delle altre due fasce, alla 23enne di Gragnano Felicia Ingenito Miss Miluna ed a Maria Grazia Del Gaudio 23enne di Marano Miss Sport (mamma di un bimbo di 3 anni). Di seguito la presentazione delle altre elette precedentemente: Annalisa Falco 21enne di Caivano, Miss Equilibra; Alessandra Simeone 18 anni di Castel Volturno, Miss Rocchetta; Annunziata Amato 20 anni di Brusciano, Miss Alpitour; Federica Vastano 19 anni di Santa Maria Capua Vetere, Miss Eleganza; Antonella Caruso 19enne di Mugnano del Cardinale, Miss Napoli; Marika Carrillo 20 anni di Macerata Campana, Miss Tricologica.

A queste dieci Miss vanno aggiunte le otto concorrenti che superando il casting per il titolo Curvy sono: Rita Autiero (Napoli), Maria Cristina Lucci (Bacoli-Na), Federica Giovene (Caserta), Serena Corvino (Mondragone-Ce), Ilaria Miele (Grumo Nevano-Na), Francesca Marasco (Torre Del Greco-Na), Valentina Granata (Villaricca-Na) e

Mariarita Grande (Afragola- NA). Non è mancato il saluto solidale a Ischia- Casamicciola espresso dal presentatore De Vita, da numerose ragazze e tutti i presenti che alzandosi in piedi si sono uniti. De Vita, ha inoltre come è duopo a termine di un lungo viaggio insieme, pubblicamente ringraziato tutti i collaboratori della carovana di Miss Italia di quest’anno, dalla coreografa Martina Filosa ai tecnici del service di suono e luci Gianluca Misto con il suo staff, a tutti i comuni che hanno ospitato le selezioni sia provinciali che di finale regionale, come anche i referenti che si sono adoperati per realizzare le stesse, fino a giungere ai più stretti collaboratori di Contaldo come il giornalista Nicola Santulli e del Concorso Franco Amodeo che anche nella serata della finalissima è stato artefice di un perfetto protocollo di consegna di premi e fasce nelle premiazioni finali.

articolo pubblicato il: 26/08/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it