torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
anteprima della LXXI stagione

Teatro Lirico Sperimentale "A. Belli" di Spoleto


Dopo Mahagonny Songspiel di Brecht-Weill andato in scena al Teatro Caio Melisso di Spoleto, è scattato un sonoro applauso per l’anteprima della 71ma Stagione Lirica Sperimentale. Un pubblico attento ha assistito ai tre appuntamenti della kermesse itinerante dedicata al Novecento musicale europeo, partita al Teatrino delle Sei “Luca Ronconi” e proseguita all’Ex Museo Civico con l’esecuzione di alcuni brani per canto e pianoforte dei compositori Britten, Poulenc, Ravel, Berio, Bartók e de Falla. Ad interpretare i brani le voci di Daniela Nineva mezzosoprano, Federica Livi soprano e Noemi Umani soprano, accompagnate al pianoforte da Diego Moccia e Marco Simionato. All’appuntamento anche delle esecuzioni pianistiche di Scrjabin, Satie e Bartók interpretate dal M° Alessandro Bistarelli e dai M° Moccia e Simionato.

Alle 19.30 il pubblico è stato invitato al Caio Melisso per la rappresentazione di Mahagonny Songspiel; ad attenderlo una sorprendente accoglienza musicale nel foyer del teatro. L’opera, coprodotta con il Festival delle Nazioni di Città di Castello, è nata nata negli anni ’20 del ‘900 dalla penna di Brecht e dalla musica di Weill ed è stata eseguita dal M° Corrado Valvo nella riduzione originale per pianoforte a cura di David Drew.

La regia di Giorgio Sangati, con scene di Alberto Nonnato, riflette sulla natura delle dipendenze del pubblico di oggi, “nell'epoca di Facebook, Tinder e Amazon: Mahagonny è la città del vizio e del denaro e ricorda inevitabilmente una rete, una comunità di assuefatti. Comunità fatta però di solitudini, di individui alla ricerca disperata di qualcosa che colmi un vuoto, che li sazi… e che ci sazi”.

L’interpretazione registica attualizzante e la presenza di sovratitoli a cura di Lucia Sorci ha consentito al pubblico di apprezzare appieno un piccolo capolavoro del Novecento, che andrà nuovamente in scena questa sera a Spoleto ed il 30 agosto 2017 presso il Teatro dei Riuniti di Umbertide. Ad interpretare i protagonisti il baritono Paolo Ciavarelli nel ruolo di Bobby, il tenore Amedeo Di Furia nel ruolo di Charlie, il basso Giordano Farina nel ruolo di Jimmy, il mezzosoprano Mariangela Marini nel ruolo di Jessie, il mezzosoprano e Annapaola Pinna nel ruolo di Bessie ed il tenore Marco Rencinai nel ruolo di Billy.

articolo pubblicato il: 13/08/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it