torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Forum a Lucca

firmato l'accordo del Consiglio d'Europa


A Roma presso il MiBACT - sala della Crociera - alla presenza del Sottosegretario On.le Ilaria Borletti Buitoni è stato sottoscritto l’Accordo finalizzato all’organizzazione congiunta del settimo Forum consultivo itinerari culturali del Consiglio d’Europa, la cui celebrazione è prevista a Lucca dal 27 al 29 settembre 2017. L’accordo è stato firmato dal MiBACT, membro per l’Italia dell’Accordo parziale allargato itinerari culturali del Consiglio d’Europa, nella persona del Segretario generale arch. Antonia Pasqua Recchia, dall'Assessore al turismo, attività produttive e commercio, ing. Stefano Ciuoffo, in rappresentanza della Regione Toscana, che ospiterà l'evento, e dal Consiglio d’Europa con il Segretario esecutivo dell’Accordo parziale allargato itinerari culturali, dr. Stefano Dominioni.

Il Forum consultivo itinerari culturali del Consiglio d’Europa è il principale evento annuale del programma Itinerari culturali, in occasione del quale centinaia di partecipanti tra ricercatori, esperti, operatori del settore turistico-culturale, rappresentanti degli itinerari certificati e delegati degli Stati membri del Consiglio d’Europa discutono tematiche, sfide e prospettive future degli itinerari culturali europei.

Dopo il V Forum svoltosi ad Aranjuez (Spagna) nel 2015 e il VI Forum a Vilnius (Lituania) nel 2016, il Governing Board dell’Accordo parziale allargato itinerari culturali del Consiglio d’Europa ha assegnato all’Italia la sede del Forum 2017. Si tratta di un anno dal particolare valore simbolico, in quanto nel 2017 ricorre il trentennale del programma Itinerari culturali, avviato nel 1987 con il Cammino di Santiago de Compostela.

Gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa rappresentano un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta dell’identità e della storia europea e dimostrano come il patrimonio condiviso dei diversi paesi e culture che compongono l’Europa rappresenti una risorsa in continua evoluzione che contribuisce allo sviluppo sostenibile e alla promozione del dialogo interculturale. Nell’offrire ciascuno una prospettiva originale di approccio alla storia europea, gli itinerari promuovono i valori del Consiglio d’Europa, diritti umani, diversità culturale, democrazia e comprensione reciproca. Dei 31 Itinerari culturali certificati dal Consiglio d’Europa, 23 attraversano l’Italia e di questi 5 (Via Francigena, Iter Vitis, ATRIUM, Rotta dei Fenici, Città termali storiche) sono a coordinamento italiano.

Il Forum del trentennale 2017 sarà l’occasione per ripensare ai principi e valori alla base del programma, per rilanciarlo e per affrontare le sfide attuali e future, dalla costruzione di cittadinanza europea, al dialogo interculturale all’interno e all’esterno dell’Europa, al turismo culturale sostenibile.

articolo pubblicato il: 15/06/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it