torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Klang festival

al Teatro Alfieri di Montemarciano


Si avvia alla conclusione KLANG – altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale promossa dall’AMAT in collaborazione con Loop Live Club, la Regione Marche e quattordici Comuni delle cinque province marchigiane sede dei concerti.

L’ultimo appuntamento mercoledì 7 giugno è al Teatro Alfieri di Montemarciano con Ryley Walker. Dopo aver attraversato gli Stati Uniti in lungo e largo con oltre 200 concerti, il ventisettenne cantautore di Chicago decise, sul finire del 2015, che era giunto il momento di lasciare da parte la strada, raccogliere i detriti lasciati alle spalle e dare forma a una nuova raccolta di canzoni. Il risultato è Golden sings that have been sung, otto brani che, ripartendo dalla base di Primrose Green, attraversano con estrema naturalezza territori folk, blues, jazz. Il disco rivela le passioni musicali dell’artista americano, un mix consapevole di Van Morrison e Tim Buckley in bilico tra atmosfere jazzate e psichedelia applicata al folk, più vicine ai contemporanei e conterranei Wilco e Jim O’Rourke.

Uno stile chitarristico inquieto e virtuosistico, da Astral Weeks; una scrittura meditabonda e segnata liricamente dall’esperienza, che ricorda Nick Drake: ci sono tutti gli ingredienti per fare di Ryley Walker il nuovo nome del cantautorato “classicista” americano e non solo. Primrose Green segue a brevissimo giro l’esordio su Lp All kinds of you, uscito solo l’anno scorso, e in effetti ne rappresenta un’ideale prosecuzione, una nuova espressione tirata a lucido e arricchita di dettagli di produzione e di architetture sonore che prendono dai migliori nomi della scena di Chicago, da cui Walker proviene, e oltre. Steve Gunn, William Tyler, Hiss Golden Messenger e più remotamente Jonathan Wilson sono i nomi affissi all’arena in cui si cimenta Ryley, in un disco dal forte intento paesaggistico, che si sviluppa su jam che vanno via via stratificandosi, spesso giostrate su un giro armonico nervosamente volitivo (On the banks of the old kishwaukee). La stessa voce di Walker sembra interloquire con gli strumenti come se fosse essa stessa uno strumento come gli altri (Summer dress), inserendosi nelle trame ossessive e jazzate dei brani.

Biglietto posto unico 10 euro, ridotto 8 euro. Informazioni Loop Live Club 071 7202180, AMAT 071 2072439, Biglietteria Teatro Alfieri 071 9163383, la sera del concerto dalle ore 19. Inizio concerto ore 21.15.

articolo pubblicato il: 06/06/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it