torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Cibus a Bangkok

alla fiera dell'alimentazione Thaifex


Dopo il clamoroso successo di “Cibus Connect 2017”, la nuova fiera che si terrà negli anni dispari, Cibus prepara una edizione memorabile di Cibus 2018. Ripartono dunque le partecipazioni a fiere estere ed il networking con i buyer internazionali.

Alla fiera dell’alimentazione “Thaifex”, apertasi a Bangkok, è stata allestita un’Area Italia cui partecipano più di 50 imprese alimentari italiane che espongono i prodotti alimentari authentic italian per far conoscere l’alta qualità del made in Italy ed opporsi alla diffusione dei falsi dell’italian sounding.

Thaifex, una delle fiere organizzate nel mondo da KoelnMesse, rappresenta una porta di ingresso su tutti i mercati del Sud-Est asiatico e dell’area di libero scambio “Asean”, che comprende Birmania, Brunei, Cambogia, Filippine, Indonesia, Laos, Malesia, Singapore, Thailandia e Vietnam. Un mercato in grande crescita e di primario interesse strategico per l’alimentare italiano.

Tra le imprese presenti nell’Area Italia: Acetificio De Nigris, Besana, Pastificio De Martino, La Doria Olio Basso, D'amico, BioAgricoop, Meseta Gruppo Co.ind, Farchioni, Latteria Sorrentima, Agromonte, Dolfin, Lameri , Vergani Secondo, Stella 81, Limmi, Balconi, Foodnes e Consorzio di Tutela del formaggio Asiago.

La lounge italiana è stata organizzata da Fiere di Parma/Cibus, Federalimentare, Koelnmesse, con il fattivo contributo di Ice Agenzia.

Alla 14° edizione di Thaifex, che rimarrà allestita fino al 4 giugno, espongono 2200 espositori (da 46 Paesi, asiatici e internazionali) su una superficie espositiva di 93.000 mq. su 8 padiglioni. Sono attesi 46mila visitatori tra buyer, retailer ed importatori. Grazie alla collaborazione tra Koelnmesse (Anuga) e Fiere di Parma (Cibus), questa è la quinta volta che le aziende italiane partecipano a Thaifex.

“Sono molto soddisfatto della consistente rappresentanza dell'agroalimentare italiano a Thaifex – ha dichiarato Thomas Rosolia, Amministratore delegato di Koelnmesse Italia - segno che l’alleanza strategica tra Koelnmesse, Fiere di Parma e Federalimentare sta concretamente aiutando le aziende nella conquista dei mercati esteri a più elevato potenziale. Prossima tappa Anufood China in agosto a Beijing. L’alleanza vuole anche essere sinonimo di garanzia per aziende e buyer che potranno trovare nelle partecipazioni a marchio congiunto Cibus-Anuga tutta l’eccellenza del Made in Italy. Due marchi storici metteranno a fattore comune le loro competenze a servizio del sistema-Paese Italia”.

“Il mercato dell’Asean sta crescendo a tassi doppi e vale ormai quasi 4 volte il mercato cinese - ha sottolineato Antonio Cellie, Ceo di Fiere di Parma – In conformità alla mission della piattaforma Cibus, abbiamo sempre partecipato a Thaifex che rappresenta la porta di ingresso dei mercati del sud-est asiatico. E’ una fiera in grande crescita e questa è la quinta volta che vi partecipiamo, grazie alla collaborazione con Anuga. Possiamo dire che grazie anche alla presenza dell’authentic italian Thaifex è divenuta una fiera di primaria importanza in Asia. Siamo qui anche per sviluppare il networking con i buyer ed aumentare l’incoming a Cibus2018”.

articolo pubblicato il: 31/05/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it