torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
potenziamento delle sedi

Polo Museale della Calabria


Il Polo Museale della Calabria, diretto da Angela Acordon, con l’assegnazione di nuove Sedi è presente sull’intero territorio regionale con ancora maggiore incisività. Musei, monumenti e aree archeologiche di notevole interesse ne costituiscono un valore assoluto con enormi potenzialità capaci di assegnare alla Calabria un ruolo di primo piano nell’arte, nella cultura e nel turismo. Ne evidenziamo alcune peculiarità.

Chiesa di San Francesco d’Assisi – Gerace (Reggio Calabria) Già dei Frati Minori (fondazione 1252) Direttore: Vincenzo Ammendolia mail: pm-cal@beniculturali.it

Galleria Nazionale di Cosenza (Cosenza) Tanti i capolavori custoditi. La sezione Acquisizioni con le opere, fra gli altri, di Pietro Negroni, Marco Cardisco, Mattia Preti, Massimo Stanzione, Jusepe de Ribera, Luca Giordano; i dipinti della collezione di Banca Carime, avuta in comodato; la sezione Umberto Boccioni che espone una straordinaria raccolta grafica del maestro futurista, nonché la sezione, di recente istituzione, dedicata all’arte contemporanea. Direttore: Domenico Belcastro mail: pm-cal.gallerianaz-cs@beniculturali.it

La Cattolica – Stilo (Reggio Calabria) Costruita dai monaci orientali, che nei secoli X e XI vivevano in agglomerati di grotte naturali. Direttore: Vincenzo Ammendolia mail: pm-cal@beniculturali.it

Le Castella – Isola Capo Rizzuto (Crotone) La torre cilindrica, di chiara derivazione angioina, svetta centralmente all'interno della fortezza di Le Castella e ne testimonia l'impianto originario che dovrebbe risalire al XIV secolo. Direttore: Vincenzo Ammendolia mail: pm-cal@beniculturali.it

Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi”di Vibo Valentia – (Vibo Valentia) Di particolar pregio le terracotte (VI –V sec. a. C.), alcuni bronzi e la preziosa laminetta aurea, con testo orfico, rinvenuta in una vasta necropoli che interessa una vasta area della città moderna. Direttore: Adele Bonofiglio mail: pm-cal.capialbi@beniculturali.it

Museo Archeologico Nazionale di Crotone (Crotone) Propone un percorso espositivo, articolato su due piani, all’interno di ampie sale open-space. Direttore: Gregorio Aversa mail: pm-cal.crotone@beniculturali.it

Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide – Cassano all’Ionio (Cosenza) Raccoglie testimonianze materiali provenienti dal territorio della Sibaritide. Comprende cinque sale espositive, organizzate in aree tematiche. Direttore: Adele Bonofiglio mail: pm-cal.sibaritide@beniculturali.it

Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon – Monasterace (Reggio Calabria) Il Museo dell’antica Kaulon accoglie un considerevole numero di manufatti che illustrano la vita e la storia di questo straordinario lembo di Calabria. Direttore: Rossella Agostino mail: pm-cal.kaulon@beniculturali.it

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna (Crotone) Sul promontorio di Capo Colonna sorgeva uno dei principali santuari della Magna Grecia, dedicato alla grande dea Hera Lacinia, famoso nell’antichità. Direttore: Gregorio Aversa mail: pm-cal.capocolonna@beniculturali.it

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri - Locri (Reggio Calabria) Permette di scoprire uno scorcio della vita pubblica, privata e religiosa del centro di Locri in età greca e romana. Direttore: Rossella Agostino mail: pm-cal.locri@beniculturali.it

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium – Roccelletta di Borgia (Catanzaro) Illustra i vari aspetti che vedono la città romana di Minervia Scolacium svilupparsi tra I secolo a.C. e VII secolo d.C.. Direttore: Gregorio Aversa mail: pm-cal.scolacium@beniculturali.it

Museo Statale di Mileto – Mileto (Vibo Valentia) Espone un cospicuo e rilevante patrimonio di opere d'arte che abbraccia un arco temporale compreso fra l’età tardo imperiale e l’Ottocento. Direttore: Faustino Nigrelli mail: pm-cal.mileto@beniculturali.it

Museo Archeologico Nazionale di Amendolara – Amendolara (Cosenza) Custodisce reperti connessi alla storia del territorio: dall’Età del Bronzo Finale e dell’Età del ferro (XII-VIII sec. a.C.). Direttore: Adele Bonofiglio mail: pm-cal@beniculturali.it

Museo Archeologico Lametino – Lamezia Terme (Catanzaro) Articolato in tre sezioni, Preistorica, Classica e Medievale, la selezione dei reperti esposti evidenzia il livello culturale delle prime comunità, tra le più antiche della Calabria. Direttore: Gregorio Aversa mail: pm-cal@beniculturali.it

Museo Archeologico di Metauros – Gioia Tauro (Reggio Calabria) Le sale museali attestano la continuità di vita nel territorio dall’età protostorica fino ad età medievale. Direttore: Rossella Agostino mail: pm-cal@beniculturali.it

Museo e Parco Archeologico “Archeoderi” – Bova Marina (Reggio Calabria) Dà conto di un ricco patrimonio storico-archeologico da aree di abitato, di necropoli e di siti fortificati a controllo del territorio, inquadrabile in un ampio arco cronologico compreso tra l’età neolitica ed il VI secolo d.C. e si caratterizza per la presenza di testimonianze ebraiche; ad oggi è l'unico Parco calabrese con resti riconducibili a tale civiltà. Direttore: Rossella Agostino mail: pm-cal.locri@beniculturali.it

articolo pubblicato il: 29/05/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it