torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Macbeth"

al Teatro Sanzio di Urbino


TeatrOltre – rassegna multidisciplinare di teatro, danza e musica realizzata su iniziativa dell’AMAT con il contributo del Comune di Urbino - prosegue mercoledì 17 maggio al Teatro Sanzio.

L’appuntamento è con Macbeth, una rilettura personale e attuale dell’opera shakespeariana di Francesca Gabucci e Alessio Genchi che attraversa il cinema e guarda al teatro d’opera.

Il progetto di riadattamento della tragedia shakesperiana proverbiale per la sua concisione e compattezza nasce dalla volontà dei due giovani attori pesaresi, Alessio Genchi e Francesca Gabucci, che hanno deciso di coinvolgere la Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, convinti che Francesco Calcagnini fosse l’interlocutore più adatto per la realizzazione di un incubo notturno qual è Macbeth.

“Il ripensamento di un Macbeth per la scena contemporanea ha subito posto la questione di “cosa rende contemporaneo Macbeth” – si legge nelle note di Alessio Genchi e Francesca Gabucci - e la nostra risposta non è stata quella di proporre chissà quale sconcertante nuovo allestimento di un classico, bensì l’accorgersi che la contemporaneità è assolutamente intrinseca al gruppo di artisti (o artigiani che dir si voglia) che per il progetto si è mobilitato: si tratta infatti di attori e scenografe anagraficamente al di sotto dei trent’anni. Nello specifico la nostra lettura del Macbeth parte dall’individuazione del lento – ma non troppo – percorso dal Paradiso all’Inferno di Macbeth: un uomo con tutte le caratteristiche tradizionali del guerriero valoroso e fidato, che cade (come l’angelo prediletto da Dio) dalla luce alle tenebre del delitto e del tradimento, corrompendo la sua compatta, ma pur fragile, struttura umana”.

Progetto, adattamento e regia dello spettacolo sono di Francesca Gabucci e Alessio Genchi, in scena ci sono Mauro Bernardi, Giorgio Castagna, Davide Dolores, Fonte Fantasia, Francesca Gabucci, Alessio Genchi. Scene e costumi sono di Marcella Fiordegiglio e Jessica Fuina, disegno luci di Emiliano Pascucci, consulenza dei suoni di Mario Mariani. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con la Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino e con il sostegno di Elsinor, Centro di Produzione Teatrale.

Biglietti 5 euro. Informazioni presso biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281, call center 071 2133600, online su www.vivaticket.it. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 15/05/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it