torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

nautica
"Bordeggiando attraverso il cielo"

Sabato 20 Maggio Porto turistico di "Riva di Traiano"

di Sergio Gigliati


Un'interessante iniziativa, che si aggiunge ad altre già effettuate nel corso dei primi mesi dell’anno, vede protagonista il neonato “Yacht Club Riva di Traiano”
Sabato 20 Maggio 2017 alle ore 17.00 nei locali dello Yacht Club situati all’interno del porto turistico di “Riva di Traiano” , Claudio Riccio (Associazione Astrofili Civitavecchiese AAC) terrà una conferenza incentrata sulla conoscenza del cielo e dei suoi meccanismi e mirata ad un approfondimento della tematica finalizzata al diportismo nautico. Il convegno dal titolo “Bordeggiando attraverso il cielo” vuole anche essere un invito per chi, magari a digiuno di conoscenze specifiche, voglia avvicinarsi per la prima volta al meraviglioso mondo dell’astronomia.
Riccio guiderà la platea, con l’approccio del marinaio (è stato 1° M.llo in congedo dell’A.M., skipper ed esperto velista della Lega Navale Italiana), nel magico mondo della conoscenza del cielo stellato: parlerà delle 88 costellazioni in cui è stata convenzionalmente suddivisa la sfera celeste, allo scopo di mappare le stelle e di come la conoscenza dei meccanismi celesti sia di importantissimo ausilio al diportismo nautico
La conoscenza della volta celeste e dei suoi fenomeni ha sempre interessato l’uomo fin dall’antichità tanto è vero che possiamo parlare di una preistoria nautica fin dagli inizi del Neolitico e astronomica già nel Paleolitico.
Le prime imbarcazioni sono infatti di un’epoca risalente al Neolitico, specie di piroghe, che si evolveranno nel tempo in veri e propri natanti nell’epoca predinastica egizia (Naqada I 3900 – 3650 a.C.). Testimone d’eccezione ne è la barca solare del faraone Cheope (circa 2595 a.C. – 2570 a.C.) scoperta nel 1954 nella piana di Giza presso il Cairo sul lato sud della grande piramide.
D’altro canto l’Astronomia può a buona ragione considerarsi probabilmente la più antica tra le Scienze Naturali, risalente alle origini stesse dell’uomo. L’umanità ha sempre, fin dalla sua comparsa sulla terra, osservato la volta celeste ricercando possibili correlazioni tra le vicende terrene e i fenomeni cosmici. Basti pensare ai primi monumenti megalitici come il famoso complesso di Stonehenge. E’ la stessa meccanica celeste, l’astronomia stellare, il cercare una spiegazione su fenomeni spesso inspiegabili per la nostra natura umana che ha sempre mosso il cammino della conoscenza di ogni individuo verso questa scienza
Ed è proprio in questa direzione che viene inquadrata la conferenza. La conoscenza delle stelle e del cielo è stata forse un po’ dimenticata dai marinai diportisti e Claudio Riccio ci offre l’occasione per colmare tale lacuna. Porto Turistico Riva di Traiano Strada Statale 1 Via Aurelia, n. 1, 00053 Civitavecchia RM

articolo pubblicato il: 12/05/2017 ultima modifica: 13/05/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it