torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"La Terra del tramonto"

al Parco Archeologico di Ostia Antica


“Il Quid è Ora”dell'Istituto Teatrale Europeo in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali Parco Archeologico di Ostia Antica Presenta i giorni 9 (tutto esaurito) e 23 Aprile ore 10 14 e 28 Maggio ore 10 11 e 25 Giugno ore 10

La Terra del tramonto
Visita-Spettacolo ai Porti Imperiali di Claudio e Traiano

Scritto e diretto da Antonella Salvatore attrice, regista, actor’s coach ed art theatre counselor

con Sandro Berettieri Daniele Capuano Sonia Russo Antonella Pedrotti Alessandro Stabellini

La Terra del tramonto. Una visita-spettacolo proposta dal gruppo teatrale “Il Quid è Ora” con l'obiettivo di avvicinare le persone all'anima storica, naturalistica e archeologica dei Porti Imperiali attraverso l'arte e la magia del teatro itinerante. Una guida turistica e un gruppo di attori portano il pubblico partecipante a esplorare i sentieri del luogo evocativi di itinerari di vita che costruiscono le vicende e le scelte umane. Lo spettacolo ha infatti una funzione evocativa ed allegorica. La guida, in seno alla visita, esporrà la corretta ricostruzione degli eventi collocandoli nella loro giusta dimensione storica e geografica. “La terra del tramonto”, messo in scena nel corso della visita guidata, scritto dalla regista Antonella Salvatore, è ispirato all'Eneide di Publio Virgilio Marone e narra le vicende di Enea che, sbarcato sulle rive del Lazio, si interroga sull'esistenza del Destino. Ad accompagnarlo nei moti del suo animo, tra dubbi, paure, ricordi e il desiderio di costruire il proprio progetto di vita, ci sono vari personaggi. Miseno, figlio di Eolo e trombettiere dell'esercito troiano, che ritiene ogni evento della vita dell'uomo legato alla decisione irrevocabile di un Dio; Didone, Regina di Cartagine che, abbandonata dall'Eroe, oppone al Fato la libertà e la responsabilità che gli uomini hanno sulle scelte della propria vita; la Sibilla Cumana che indica agli uomini la via da percorrere attraverso i segni della Natura; un misterioso Mercante di giare che invita il pubblico a compiere un'importante scelta. La visita guidata, è condotta da Tommaso Forlani, guida turistica autorizzata dalla Provincia di Roma, che introduce i partecipanti al sito archeologico, narrandone la storia e lo sviluppo architettonico. Scritto e diretto da Antonella Salvatore, attrice, regista, actor’s coach ed art theatre counselor.

Luogo: Porti Imperiali di Claudio e Traiano – Via Pietro da Cortona 00054 Fiumicino Date spettacoli: 9 (tutto esaurito) e 23 Aprile, 14 e 28 Maggio, 11 e 25 Giugno 2017 alle ore 10 Guida turistica e responsabile delle prenotazioni: Tommaso Forlani – tel. 348 3730634 Biglietto: Euro 20 e sconti per gruppi, i bambini sotto gli 8 anni non pagano

articolo pubblicato il: 01/04/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it