torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"R.OSA /10"

al Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche


Gioioso, rivitalizzante, dirompente: così in sintesi R.OSA /10 Esercizi per nuovi virtuosismi di Silvia Gribaudi, spettacolo che conclude venerdì 24 marzo Civitanova Danza tutto l’anno, ventesima rassegna promossa dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Teatri di Civitanova e dall’AMAT, realizzata con il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Lo spettacolo debutta prima italiana al Teatro Annibal Caro dopo l’anteprima al Teatro Comunale di Montecarotto di giovedì 23 marzo (informazioni al n 0731 89713, dalle ore 20 del giorno di spettacolo).

Interpretato dalla giovane performer Claudia Marsicano, straordinaria danzatrice taglia XL finalista al premio UBU 2016 nella categoria “Nuova attrice under 35”, lo spettacolo si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio “informale” nella relazionale con il pubblico. R.OSA si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione e in cui la performer sposta lo sguardo dello spettatore verso una drammaturgia composta di 10 esercizi di virtuosismo. R.OSA è un’esperienza in cui lo spettatore è chiamato ad essere protagonista volontario o involontario dell’azione artistica in scena. R.OSA fa pensare a come guardiamo e a cosa ci aspettiamo dagli altri sulla base dei nostri giudizi. Lo spettacolo mette al centro una sfida, quella di superare continuamente il proprio limite. R.OSA è in atto una rivoluzione del corpo, che si ribella alla gravità e mostra la sua lievità.

Silvia Gribaudi, selezionata nel 2010 in Aerowaves Dance Across Europe, finalista Premio Equilibrio nel 2003 è ospite in numerosi festival nazionali e internazionali tra cui nel 2009 alla Biennale di Venezia Ground 0 e nel 2012 alll’ Edinburg Fringe Festival. Dal 2012 collabora con il coreografo israeliano Sharon Fridman e inizia progetti di Art in Action sui diritti umani con l’artista visiva Anna Piratti. Segue numerosi progetti coreografici di ricerca e collabora con importanti attori, registi, scrittori e coreografi italiani. Crea progetti su invecchiamento attivo attraverso l’arte della danza e sviluppa progetti artistici di inclusione sociale e incontro tra arte e pubblico.

Lo spettacolo – proposto a Civitanova Marche nell’ambito delle Residenze Marche Spettacolo, un progetto promosso dalla Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT con la Regione Marche, il Consorzio Marche Spettacolo e l’AMAT - è prodotto da Silvia Gribaudi Performing Art insieme alla Corte Ospitale in coproduzione con il festival di Santarcangelo, il supporto di Qui e Ora di Milano e Zebra di Venezia e in collaborazione con Armunia di Castiglioncello, Festival Inequilibrio, AMAT, Teatro delle Moire e Lachesi LAB di Milano, Centro per la scena contemporanea di Bassano del Grappa.

Biglietteria e informazioni: Teatro Rossini 0733 812936, Teatro Annibal Caro 0733 892101. Inizio spettacoli ore 21.

articolo pubblicato il: 22/03/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it