torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Voluminosi"

alla libreria Nuova Europa I Granai di Roma


Sabato 25 marzo nella libreria indipendente Nuova Europa I Granai di Roma, che raddoppia lo spazio. Anteprima con lo scrittore spagnolo il sabato precedente. Partecipano inoltre Beltramme, Briasco, Toni Bruno, Coppo, Damiani, Di Paolo, D’Orazio, Forcellino, Koch, Andy Luotto, Monferrini, Pecora, Petri, Salvatori, Serretta, Zilahy.

Un giorno intero, senza un attimo di pausa, con gli scrittori più amati di tutti i generi. È “Voluminosi”, il festival letterario che li chiama a raccolta dando vita a una catena di conversazioni, sabato 25 marzo 2017 dalle 11.00 alle 20.00 nella libreria indipendente romana Nuova Europa I Granai (Via Mario Rigamonti 100) di Barbara e Francesca Pieralice, che raddoppia i suoi spazi. L’evento, concepito dal direttore editoriale Roberto Ippolito, è aperto dal Premio Strega Edoardo Albinati e chiuso da Giancarlo De Cataldo e Diego De Silva. Anteprima con Carlos Ruiz Zafón, scrittore record spagnolo, alle 17.30 di sabato 18. “Voluminosi”, che ha il patrocinio della Regione Lazio, è un evento unico, come è unico il luogo che lo ospita. È dunque, sono le parole del sottotitolo, il “Festival non stop scrittori lettori librai nella raddoppiata Nuova Europa I Granai”.

I ventidue autori partecipanti spaziano dalla narrativa alla grande poesia, dalla saggistica alla cucina e ai fumetti, dai libri per i piccoli a quelli di fotografia e musica, fino alle guide. Mai visti tutti insieme fra gli scaffali! Oltre Albinati, De Cataldo, De Silva e Zafón partecipano Ilaria Beltramme, Luca Briasco, Toni Bruno, Marianna Coppo, Antonello Dose, Claudio Damiani, Domenico De Masi, Costantino D’Orazio, Paolo Di Paolo, Antonio Forcellino, Roberto Koch, Andy Luotto, Michela Monferrini, Dario Salvatori, Clara Serretta, Elio Pecora, Romana Petri, Mirko Zilahy. Parlano delle ultime fatiche ma anche delle prossime, insomma del loro lavoro.

È il direttore editoriale di “Voluminosi”, Roberto Ippolito (autore di libri d’inchiesta di successo e organizzatore culturale) a spiegare lo spirito della manifestazione condotta senza interruzione da lui: “Questo nostro festival vuole avere la stessa atmosfera di una festa a casa per una ricorrenza o un’occasione a cui si tiene in modo speciale. Vogliamo abbracciarci tutti insieme, con l’orgoglio di avere con noi scrittori straordinari per la qualità delle loro pagine e le caratteristiche personali. È un evento segnato dal piacere della lettura e per molti può essere un’opportunità di scoprirlo”.

Tra libri, conversazioni, sorprese da gustare e qualche buon bicchiere, dalla mattina alla sera sabato 25 marzo gli scrittori, i lettori e i curiosi si ritrovano insieme alla squadra di librai capitanata da Barbara e Francesca Pieralice che spiegano così i loro passi: “Con un impegnativo investimento sul futuro abbiamo deciso di offrire uno spazio molto più ampio per stare tutti ancora meglio insieme, chi scrive e chi legge, chi ha qualcosa da dire e chi si propone di alimentare la propria creatività o di riflettere. La nostra libreria Nuova Europa I Granai, già felice di avere tanti amici affezionati, vuole essere sempre più un luogo d’incontro”.

Con circa 400 metri quadrati del nuovo allestimento, la libreria diventa una delle più estese della capitale fra quelle indipendenti. Una grande comunità di lettori affolla sistematicamente le presentazioni della Nuova Europa, nata esattamente 25 anni fa insieme al centro commerciale I Granai nel quale si trova: sabato 25 marzo coincidono i festeggiamenti per l’anniversario sia della libreria, promotrice del festival, che dei Granai, che hanno previsto un ricco programma di appuntamenti.

Con “Voluminosi” si respira aria internazionale e non solo perché l’anteprima di sabato 18 marzo è affidata a Carlos Ruiz Zafón che con Il labirinto degli spiriti (Mondadori) firma il capitolo conclusivo della saga del “Cimitero dei libri dimenticati” dodici anni dopo l’uscita del primo titolo L’ombra del vento. È un omaggio al potere dei libri e della memoria che ha affascinato 25 milioni di lettori in tutto il mondo. Editori degli ultimi libri dei partecipanti: Bao, Bompiani, Chiarelettere, Clichy, Contrasto, Einaudi, Empirìa, Rai Eri, Fazi, Feltrinelli, Lapis, Laterza, Longanesi, minimum fax, Mondadori, Neri Pozza, Newton Compton, Rizzoli, Rrose Sélavy e Sperling & Kupfer.

Il programma offre un panorama delle molte anime della produzione editoriale, a partire dalla narrativa italiana, con Edoardo Albinati (11.00), Diego De Silva (19.00), Michela Monferrini (15.00) e Romana Petri (18.00) e, a rappresentare soprattutto il noir, Giancarlo De Cataldo (19.00) e Mirko Zilahy (18.00). Saggistica, con il sociologo Domenico De Masi (12.00) e il conduttore radiofonico Antonello Dose (12.00).

A “Voluminosi”, spazio anche per la cucina con Andy Luotto (13.00) e Clara Serretta (14.00) e per le guide, con Ilaria Beltramme (14.00). Claudio Damiani (11.00) ed Elio Pecora (17.00) portano al festival la poesia, mentre la letteratura per ragazzi è al centro della conversazione con Paolo Di Paolo (18.00) e con Marianna Coppo, dedicata con le sue illustrazioni ai bambini (15.00). E ancora il fumetto, che si avvale della presenza di Toni Bruno (15.00). Arte con Antonio Forcellino (12.00) e Costantino D’Orazio (16.00), fotografia con Roberto Koch (16.00), musica con Dario Salvatori (13.00) e infine storia della letteratura con Luca Briasco (17.00).

articolo pubblicato il: 18/03/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it