torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
il ritorno del torchio

appartenuto all'artista Aurelio De Felice


Il torchio dell'artista ternano Aurelio De Felice (1915-1996), attualmente di proprietà del prof Massimo Zavoli di Terni è tornato a stampare grazie allo stesso prof ed alla collaborazione con lo Spoleto Art Festival.

De Felice nella sua lunga esperienza parigina ha avuto importanti contatti artistici e professionali soprattutto con Pablo Picasso e l'archistar Le Corbusier, con il quale l'artista ternano voleva realizzare un parco di sculture nel suo paese natale, Torre Orsina (Terni).

Lo Spoleto Art Festival ha stretto un accordo con il prof Massimo Zavoli per produrre con questo torchio opere grafiche di grande qualità con personaggi quali F.Botero,Luca Alinari, Sandro Trotti, Ennio Calabria, Giampaolo Berto ( già stampatore di fiducia in Italia di Pablo Picasso). Nei locali di via Walter Tobagi 12 Palazzetto Pianciani alle ore 17 è stata presentata la prima esecuzione con un'opera del prof Massimo Zavoli che riproduce il manifesto dello Spoleto Art Festival 2015 a firma dell'arcinoto artista fiorentino Luca Alinari e contestualmente è stata presentata la mostra, Spoleto Art festival incontra il Latino America con il patrocinio dell'ambasciata dell'Ecuador. La mostra espone opere di 6 artisti ( Massimo Zavoli,Valerio Giuffrè, Lorenzo Guidi, Silvio Craia, Giovanna Demegni, Antonio De Paoli) e sarà aperta fino al 12 marzo. Per l'occasione erano presenti il presidente dello Spoleto Art festival prof Luca Filipponi, Massimo Zavoli che ha esposto il progetto della scuola ternana, Alessandro Maugeri della Cory Aquino European Foundation,con la presentazione critica di Sandro Costanzi, il giovane avvocato spoletino con la passione dell'arte e l'amicizia personale con Vittorio Sgarbi, Stefano Proietti.

Il Presidente dello Spoleto Art festival Luca Filipponi è soddisfatto per il percorso avviato:"Questa mi sembra una rilevante attività sinergica che potrà sviluppare ed ampliare quelle già esistenti".

articolo pubblicato il: 27/02/2017

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it