torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
camicie cinematografiche

a Pitti Immagine 91


L’eleganza anni Cinquanta di Cary Grant, il glamour anni Settanta di Sean Connery, lo stile informale di Robert Redford. Sarà una stagione ispirata alle grandi icone del cinema in casa Webb&Scott, il prossimo inverno. La casa di moda nota originaria di Carpi, nota per le camicie stampate, sarà a Pitti Immagine 91, dal 10 al 13 gennaio 2017, con la collezione A/I 17/18. Una proposta costituita da diverse capsule collections, composte da capi coordinati tra loro di camiceria, maglieria, pantaloni, giacche, caban e cappotti.

Tre i filoni scelti per la prossima stagione, ognuno dei quali pensato per una intramontabile star di Hollywood. Il tema più raffinato si ispira a Cary Grant: colori neutri come cammello, toni chiari e scuri del grigio, bianco e nero, sui quali si innestano microfantasie stampate su base nera o bianca e jacquard cammello su base melange. L’essenzialità delle linee si accompagna alla raffinatezza di stampe e tessuti.

Il dandy Webb&Scott si ispira a Sean Connery, campione indiscusso di stile, capace di attraversare le epoche senza perdere un briciolo di charme. I toni bruniti si abbinano in questo caso a colori decisi come viola, blu e bordeaux. Le microfantasie sono declinate secondo disegni jacquard di sapore retrò. Dal pièd de poule alle stampe geometriche, fino alla rigatura tonale, le fantasie richiamano gli anni Settanta.

Stile informale e sportivo alla Robert Redford per il terzo tema della collezione A/I 17/18 Webb&Scott, caratterizzato da colori forti come il bordeaux, il verde bottiglia e il blu, accostato al grigio melange. Gusto più quotidiano nelle forme e nelle tinte, con incursioni di denim determinati da microstrutture e stampe a fantasia cachemire. Check scozzesi, anche in versione macro, completano la collezione, in abbinamento a blu e cammello. O a cavallo e prateria, in perfetto stile Redford.

articolo pubblicato il: 16/12/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it