torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
la solidarietà vince

ad Agropoli

di Giuseppe De Girolamo

Ha ottenuto la presenza partecipativa di un gran numero di persone, politici, rappresentanti di associazioni, artisti, personaggi della cultura, giornalisti ed anche gente comune che con gran spirito di solidarietà hanno voluto partecipare, la cena di gala organizzata da Giovanna Infante, presidente del “Comitato locale Agropoli e del Cilento della Croce Rossa Italiana”, al fine di una raccolta fondi da destinare al contributo di acquisto di una ambulanza. Infatti è di strategica importanza il possedere una nuova ambulanza, da parte di questo Comitato C.R.I. che con 450 volontari, spazia su 23 comuni, per un’area di 600 km., con la presenza di 67.000 abitanti - afferma Infante – e si impegna nella formazione, sulla protezione civile, sul sociale coprendo i vari fabbisogni della collettività dove si evidenzia un bisogno.

La cena realizzata nel ristorante “La Sciabica” sul Porto di Agropoli, oltre a permettere di gustare il menù proposto dalla struttura, è stata vissuta con l’intento dei tanti ospiti d’ogni settore della vita sociale di poter permettere, anche attraverso il ricavato di un’asta di oggetti offerti da alcuni benefattori alla locale C.R.I., l’acquisizione di un primo contributo finalizzato allo scopo che il Comitato con i suoi volontari si prefigge di attuare al più presto. A tal fine Infante ha già annunciato nuove iniziative al fine di poter avere entro giugno 2017 la desiderata ambulanza.

Madrina della serata, che ha egregiamente assolto anche il compito di presentatrice oltre al suo professionale di cantante che brillantemente sempre propone, è stata la cantautrice D’Aria, al secolo Maria De Lucia. La bella e simpatica artista canora ha dapprima presentato serata, ospiti e programma, intrattenendo successivamente gli ospiti dell’evento, insieme all’ottimo musicista-cantante della etichetta discografica Napoletana Suono Libero Music Nando Misuraca, con una performance di brani Evergreen e Pop rock, che con personale armonia e ritmo, hanno avvinto ed ammaliato in un appassionato abbraccio corale tutti i presenti. Il duo acustico che ha allietato la serata, ha terminato proponendo il suo ultimo lavoro che ha già ottenuto gran successo, dal titolo “Il Sole in Faccia”, un brano che parla di speranza, in un video girato nel carcere di Arienzo, insieme al produttore Nando Misuraca e con la partecipazione dell’attore Vincenzo Soriano.

Momento clou della kermesse di solidarietà è stata l’asta che Vincenzo Soriano, Ospite d’onore della serata, attore sensibile al sociale e fortemente impegnato in questo campo a 360 gradi, ha portato avanti assegnando con le sue battiture i vari oggetti posti in palio per il nobile fine della serata, oltre che con le sue battute scherzose per destare l’interesse e l’attenzione degli udienti. Alla somma che è stata raggiunta con l’asta di tutto quello che è stato aggiudicato, va sommata la donazione di 500 € fatta dall’Associazione degli Operatori Turistici di Agropoli e quella che come altro gran gesto l’attore Soriano e la cantante D’Aria con la loro associazione “Orfani della Vita” hanno voluto donare offrendo altri 300 Euro.

Gli oggetti offerti per l’asta sono stati donati al “Comitato locale Agropoli e del Cilento della Croce Rossa Italiana”, dallo scenografo e costumista Vincenzo Di Luzio, l’orafo Antonio Mazzillo, il ceramista Alfonso Stile, le Cantine San Salvatore, il bar pasticceria gelateria Dolce Risveglio di Santa Cecilia, il pastificio La Casareccia, la sartoria di Elena Passaro, l’artigiana Elvira Caruccio, la pittrice Merita ed i prodotti tipici di Perdifumo Terra Marina di Laureana Cilento che ha anche omaggiato tutti gli intervenuti alla serata offrendo loro una bottiglina dell’eccellente olio extra vergine d’oliva Dop “Malandrino” di sua produzione. L’impegno di D’aria come Madrina della serata e di Soriano come ospite d’onore sono stati fortemente applauditi da tutti i partecipanti alla cena, ed anche se questo attore è ormai molto conosciuto, la presidente Infante ha voluto ricordare i suoi tanti talenti e i momenti che vive per il sociale, come i suoi colloqui con Papa Francesco per essere sempre più illuminato verso imprese umanitarie, il tutto senza dimenticare la sua arte di attore. Ricordando che Soriano, noto per l’interpretazione di numerosi film e cortometraggi, attualmente è candidato con il film del regista Angelo Antonucci, “Con tutto l’amore che ho” che ha interpretato insieme a Barbara De Rossi, Sandra Milo, Cristel Carrisi (la figlia di Albano) ed altri attori, al David di Donatello ed è di prossima uscita il suo ultimo lavoro “Il bandito Giuliano” che lo vede protagonista nel ruolo proprio di Salvatore Giuliano.

Altri applauditi momenti della cena di gala, che hanno preceduto il tradizionale taglio della grande torta offerta all’uopo per questa occasione, unitamente ai babà ed i savarè creazioni di Apa, antica pasticceria artigianale di Eboli, sono stati quelli delle interpretazioni canore del cantautore Mico Argirò accompagnato da Gianpietro Marra alle percussioni e da Gaetano Pomposelli alla chitarra e poi l’esibizione del contastorie Domenico Monaco e le premiazioni di giornalisti che hanno contribuito alla pubblicizzazione dell’evento oltre ad essere solitamente al fianco di iniziative del genere e tra questi Nello Di Costanzo della Rai, Maurizio Clemente editore di Cronache di Napoli e di Caserta, Emerenziana Sinagra de La Città, Simone La Vecchia de Il Mattino e la Tv di Gwendalina e Cilento Channel.

Fra le presenze di spicco quella di Giovanni Addis Presidente del Comitato Regionale Campania della Croce Rossa Italiana, della presidente Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) delegazione di Castellabate Roberta Piccirillo, che visto il successo di questa manifestazione, ha annunciato di voler personalmente, al più presto, organizzarne un’altra a Castellabate con le stesse finalità, della presidente Fidapa di Agropoli Alfonsina Franco, della presidente Associazione Commercianti e presidente Consulta Comunale di Castellabate Tonina Passaro Amodio, i Lions di Agropoli e l’associazione degli Operatori Turistici di Agropoli. Presente anche il Comune di Agropoli con i suoi assessori Framondino, Di Biasi, Crispino ed il vice sindaco Coppola ed i Comuni di Giungano, Sessa Cilento, Rutino, Torchiara, Ogliastro, Vallo della Lucania e Prignano con loro rappresentanti.

articolo pubblicato il: 08/12/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it