torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"Andata e ritorno"

Elena Ciurli


Elena Ciurli

Andata e ritorno

Il Foglio Letterario Collana Narrativa diretta da Gordiano Lupi In uscita a dicembre 2016

Sinossi
Marco è un ragazzo disilluso e arrabbiato con la madre che l'ha abbandonato per seguire giovanili sogni di gloria. Non è il figlio che avrebbe voluto essere. Dopo alcuni mesi trascorsi a Londra a lavorare, all'inizio dell'estate torna a casa, Livorno, dove è nato e cresciuto, il luogo che racchiude tutti i suoi affetti più cari. Una casa troppo piccola per il protagonista, che scappa all'estero appena può, con la speranza di un'esistenza migliore. Questo ritorno, però, lo travolgerà in pieno: rischierà di perdere il suo migliore amico e navigherà in un mare melmoso e scuro.Lotterà con forza per riemergere, riscoprendo se stesso come una persona diversa.

Elena Ciurli (Piombino, 1982) vive a San Vincenzo. Nel 2012 ha creato il blog Ziggy's Cafè (www.ziggyscafe.org), dove pubblica i suoi racconti e cura alcune rubriche di scrittura, musica e attualità. Nel 2013 ha pubblicato la raccolta di racconti “Gente di un certo (dis)livello Manuale di sopravvivenza nella giungla metropolitana”, con Marco del Bucchia Editore. Collabora, insieme a Beatrice Galluzzi e Alice Scuderi, al blog Donne Difettose (www.donnedifettose.com). Questo è il suo primo romanzo.

Dice Elena: "Andata e ritorno" parla della mia generazione; quella un po' disillusa, a volte stanca, ma spesso anche molto ironica e pronta a mescolare le carte del proprio destino senza batter ciglio. Incipit del libro: "Quanti fornelli ho condiviso negli ultimi anni? Angoli incrostati dalle più svariate pietanze, schizzati da mani sconosciute che parlavano lingue sempre diverse. Odori, gesti e volti che si sono mescolati con i miei per una piccola parentesi; occhi che sono rimasti impressi, o bocche sbiadite come una maglietta lavata troppe volte. Con qualcuno di loro mi sono tenuto in contatto, altri non li sento più, forse perché non li ho ascoltati mai."

Contatti
Elena Ciurli Mail: info@elenaciurli.com Web: www.ziggyscafe.org

articolo pubblicato il: 01/12/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it