torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
"Lumen 3"

al Chiostrino Sant'Eufemia di Como


Ortica Contemporary Art | Lumen 3 19 – 25 novembre 2016 Chiostrino Sant’Eufemia, Como (Piazzolo Giuseppe Terragni 4) Opening: sabato 19 novembre 2016, ore 18.00 A cura di: Laura Fattorini In occasione del 8208 Lighting Design Festival e in collaborazione con Artificio Como, Ortica Contemporary Art presenta Lumen 3, una mostra di arte contemporanea che propone una visione della realtà veicolata dai molteplici utilizzi e significati della luce. L'epifania di un'immagine si delinea in base all'interazione della luce con la materia. La luce svela o rivela e si fa carico della rappresentazione del reale. Laddove la mancanza di luce annulli la percezione visiva, stravolgendo la tradizionale fruizione di un dipinto, l'utilizzo della luminosità diventa strumento sovversivo di un'espressione artistica che prende vita anche dall'eterea porta del buio.

La luce diventa luogo di esperienza e di conoscenza con cui gli artisti in mostra sono chiamati a confrontarsi: un corpo materico che talora si espande nella sua bianca e invadente luminosità, talaltra dissimula la sua presenza. Sara Botta, Vanessa Camagni, Luca Gandola, Edoardo Iosimi, Michele Mancusi (Emme.xyz), Marco Ranocchio, Valeria Ricci, Maria Saggese, Delia Sforza e Filippo Taddei sperimentano lo spazio fisico e metafisico della luce, ne misurano la profondità, ne modellano le dimensioni; descrivono l'azione del tempo sulle periferie dimenticate; creano scorci di luce in cui il reale si frantuma, si fonde con l'imaginifico per superare i limiti della materia.

Vanessa Camagni – Fonte di vita, una serie fotografica che mostra il legame tra la trasparenza e il corpo: le forme liquide del colore, colate all'interno delle forme solide del ghiaccio, diventano materiale vivo e plasmabile, in continuo mutamento per effetto della luce. Originaria di Cantù, laureata in Arti Visive all'Accademia di Belle Arti Aldo Galli IED Como con cui ha partecipato a diverse Collettive: In Forma Mentis (Caffè teatro di Como); Europa in versi (Villa del Grumello); Super Visiva (Accademia Aldo Galli).

Luca Gandola – Janela, il movimento del raggio luminoso viene descritto nella realtà profonda degli oggetti illuminati: la luce nasce da un fuoco di calore e movimento, si sviluppa lungo l'asse delle tre dimensioni e, idealmente, in virtù della vicinanza con un uomo e nella sua direzione. Artista comasco, specializzato in Arti Visive presso l'Accademia di Belle Arti Aldo Galli IED Como, ha lavorato come allestitore e curatore di mostre presso Villa Olmo.

Edoardo Iosimi – Luce dall'invisibile (+ performance con Delia Sforza alle ore 19.00), attraverso le tele, lo spazio fisico e metafisico della luce, traccia le sue coordinate fluorescenti nelle profondità dell'opaco. Artista romano, laureato in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Roma; ha esposto in numerose Collettive, tra cui: Roma (Galleria Pigna); Collettiva in occasione dei 50 anni di attività del maestro Giampaolo Berto (Accademia di Belle Arti di Roma); Arte Sacra (Basilica di San Giovanni, Porta Latina); La Frantumazione dell'Immagine (Galleria dei Serpenti); 30x30=900 (Galleria Mostrarti); Nuvola Creativa (Galleria fonderia delle Arti); Monstrum (galleria 3B di Roma); THANA LIBERA TUTTI, ovvero della pulsione (Università Telematica eCampus di Roma); Io sono Frida (Galleria Spazio40); e diverse Mostre Personali tra cui: Attraversamenti (Associazione Culturale Beba do Samba); Luce dall'Invisibile (Galleria Spazio40); Sacre Geometrie (Biblioteca Ennio Flaiano).

Michele Mancusi (Emme.xyz) – Untitled, le tavole tridimensionali esprimono la continuità del movimento e la metamorfosi di forme e colori, nelle sfumature luminescenti della luce. Artista romano.

Marco Ranocchio – Midnight Horror Tree, le fotografie offrono una cruda riflessione estetica sui luoghi periferici della città: la luce artificiale disvela le fattezze spettacolari di fabbriche, inceneritori e centrali elettriche attraverso la densità dell'atmosfera notturna. Edifici che sembrano forgiarsi di una sinistra bellezza alla stregua di un Albero di Damocle. Fotografo documentarista, laureato alla facoltà di Architettura al Politecnico di Milano; presidente e fondatore dell’associazione culturale XYZ Architects che si occupa di architettura e promozione culturale nella città di Como. Dal 2014 è docente di Museologia presso l’Accademia di Belle Arti Aldo Galli.

Maria Saggese e Valeria Ricci – Fibre, un racconto dipinto con la luce: questa si fa strumento, colore, movimento, tessuto e trama che il pittore spande su tela. Il reale si mescola alla dimensione dell'immaginifico quasi a superare i limiti della materia. Maria Saggese, artista e fotografa specializzata nella tecnica del Light Painting, dal 2014 è rappresentante del LPWA - Light Painting World Alliance. Valeria Ricci, laureata in Nuove Tecnologie dell'Arte presso l'Accademia di Belle Arti di Brera; specializzata nell'utilizzo dei Social Network e nella tecnica del Light Painting ha dato vita al progetto lightpaintingitalia.wordpress.com il primo blog in lingua italiana che si occupi del Light Painting e collegato alla più grande libreria d’immagini, divisa per artisti, presente sul web.

Filippo Taddei – Luce in Ombra, le fotografie mostrano realtà scolpite dalla luce, immagini che impersonificano il valore di un'indagine estetica genuinamente perspicua. Il chiaro-scuro diventa lo strumento di giudizio attraverso cui raggiungere la conoscenza della bellezza. Fotografo socio-documentarista, laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali: Istituzioni e Organizzazioni per la Cooperazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Sara Botta – Onda Mimica (performance, ore 18.30), l'equilibrio tra il corpo e lo spazio segna un tracciato di luce e diventa il motore di un'azione ambigua tra il meccanico e il romantico. La luce si rivela nell'energia dinamica della carne.

La mostra è organizzata da: Associazione Culturale Ortica Contemporary Art; in sponsorship con: - GBC – 2m Elettronica - Ristorante Da Pietro - Charming Suite Colosseo Srls Il progetto è a cura di Laura Fattorini Coordinamento e Produzione: Francesco Domenici e Stefania Antonicelli Progetto grafico: Stefania Antonicelli

Lo sviluppo della mostra Lumen 3 è avvenuto nel contesto di 8208 Lighting Design Festival, un evento diffuso e promosso da: Fondazione Alessandro Volta, Comune di Como e Festival della Luce – Lake Como; con il contributo di Fondazione Cariplo; e con il patrocinio de La triennale di Milano.

articolo pubblicato il: 15/11/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it