torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Gli uomini per essere liberi"

al Teatro Rossini di Pesaro


Si arricchisce di un nuovo appuntamento la ricca stagione dei Teatri di Pesaro. Venerdì 18 novembre il Teatro Sperimentale ospita su iniziativa dell’Assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro con l’AMAT e la Fondazione XXV Aprile lo spettacolo Gli uomini per essere liberi – Sandro Pertini il Presidente di Associazione Eutopia – Ri-generazioni territoriali, in occasione della ricorrenza dei 120 anni dalla nascita di Sandro Pertini.

Il progetto di questo spettacolo teatrale nasce nell’estate del 2011, per diventare operativo nella fine del dicembre 2013, quando il gruppo fondatore formato da Gianni Furlani, Mauro Bertozzi, Tiziano Bellelli e Lidia Scalabrini decidono di portarlo in scena nella primavera dell’anno successivo. Si è ritenuto che una figura come il Presidente Pertini – a oggi il presidente eletto con il più alto numero di voti e, sicuramente, il presidente più amato della storia della nostra Repubblica – necessitasse di un ricordo teatrale in grado di raccontare la sua storia, la quale resta per molti poco nota, essendo oramai trascorsi oltre 25 anni dalla sua scomparsa. Questa è l’idea iniziale dalla quale prende avvio l’attività di ricerca storica su tutta la vita di Alessandro Pertini, dagli anni della sua giovinezza al termine della sua vita. Per renderlo adatto a una rappresentazione teatrale, il canovaccio – steso da Gianni Furlani – è stato sottoposto a varie revisioni da parte del gruppo fondatore e da altri collaboratori; l’inserimento di sottofondi musicali e inserti multimediali lo rendono maggiormente efficace e completo dal punto di vista scenico. Lo spettacolo, sin dalla sua prima apparizione, la sera del 3 maggio 2014 presso il centro culturale Kaleidos di Poviglio (Reggio Emilia), ha avuto un grande successo di pubblico e di critica che ha spinto il gruppo teatrale a proporlo in altri contesti, soprattutto quelli rivolti alle nuove generazioni. Si tratta di una messa in scena che ripercorre tutta la vita del Presidente partendo dalla sua gioventù, attraversando tutto il periodo fascista italiano, mettendo al centro il suo ruolo di intellettuale antifascista, fino all’immediato dopoguerra, periodo del suo impegno da politico integerrimo che termina con la nomina a Presidente della Repubblica, dopo essere stato anche Presidente della Camera dei Deputati. In questo racconto l’attore Mauro Bertozzi, accompagnato dai musicisti Tiziano Bellelli e Riccardo Sgavetti e da interventi multimediali di Lidia Scalabrini, farà conoscere la figura di Pertini andando oltre l’aspetto politico e riscoprirà personaggi importanti del secolo scorso e avvenimenti salienti di quello appena concluso, che vide Pertini protagonista impegnato nella ricerca continua della libertà e della giustizia sociale.

Informazioni e biglietti: Teatro Rossini 0721 387620-21, AMAT 071 2072439, Teatro Sperimentale 0721 387548 la sera di spettacolo dalle 19. Biglietto cortesia 3 euro. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 15/11/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it