torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
"Il Cosmo Nel Gesto"

Mikhail Koulakov a Palazzo Primavera di Terni


Luogo : Palazzo Primavera Via Giordano Bruno 3 Terni Artista : Mikhail Koulakov Михаил Алексеевич Кулаков Titolo Mostra : Il Cosmo Nel Gesto Inaugurazione: 24 Settembre 2016 Ore 18 Durata : Dal 24 Settembre Al 16 Ottobre 2016 Orario : Da Martedì A Domenica Ore 10-13 E 16-19 Presentazione: Prof. Paolo Cicchini E Testo Critico A Cura Di : Centro Studi De Carlo E Franco Profili Catalogo E Catalogo On Line : Francesco Di Bene In Collaborazione Con : Associazione Culturale Cavourart Patrocini: Ambasciata Della Federazione Russa In Italia, Regione Umbria, Comune Di Terni

Mikhail Koulakov, moscovita d’origine e italiano di adozione dal 1976, rappresentante di spicco dell’ avanguardia sovietica del dopoguerra e uno dei fondatori della nuova astrazione in Russia, a un anno e mezzo dalla sua morte, viene festeggiato nella sua seconda patria, Umbria¬, dove ha trascorso metà della sua vita creativa. La mostra sarà accompagnata dalla proiezione di un documentario dell’Associazione Culturale l’Albatros Saranno esposte circa 50 opere di grandi dimensioni dagli anni 1958 al 2014.

…“Secondo l'antica tradizione taoista il mondo reale viene ricreato dalla coscienza dell'uomo mediante immagini e miraggi. In sostanza il mondo della coscienza è governato da due forze opposte, ma sinergiche, la prima centrifuga, lo “Yang”, la forza maschile, aggressiva, che spinge all'azione, e la seconda centripeta, lo “Yin”, la forza della serenità e del riposo.Noi cerchiamo di comprendere il mondo reale e quello delle illusioni avanzando nel livello della conoscenza che è libertà, principio unitario fondatore dell'esistente. Le mie ultime opere del 2013-14 sono una sorta di illustrazione di quella potenza, l'energia, che Einstein ha definito come asse fondamentale attorno al quale ruota senza fine il tutto.La causa è unica, la coscienza, ma le conseguenze molteplici.Al centro dell'universo esiste un grande sole, diverso da quello del nostro sistema solare….”.così ha dettato Mikhail Koulakov per questa sua personale progettata quando era ancora in vita

“…Trasferitosi in Italia dal 1976 è venuto quindi sviluppando in modo originalmente nuovo le esperienze precedenti, nelle quali, attraverso un linguaggio pittorico attuale, erano comunque evidenti legami con la tradizione russa, sia colta, sia popolare. Lavorando a Roma ha allargato la dimensione del proprio immaginario, non soltanto approfondendo il dialogo con le proprie radici, ma spingendosi verso l’estremo oriente, che rappresenta comunque certamente una componente della cultura russa….”
.Enrico Crispolti

“Koulakov è poeta dei nostri tempi e lo è in piena coscienza e grande sensibilità”
Claudio Strinati

“La drammaticità nelle opere di Koulakov viene conseguita attraverso particolari procedimenti compositivi: egli versa il colore sulla superficie della tela, lo spruzza, lo spande mescolandolo non sulla tavolozza, bensì direttamente sulla tela. Nel contempo nelle sue opere Koulakov si manifesta come un erede della scuola russa dell’arte informale, principali rappresentanti della quale sono stati V. Kandinskij, V. Matjušin, A. Ròdčenko ecc.”. .
Nadežda Musjankova, Responsabile scientifica della Galleria Tret’jakòv

“ Le sue opere pittoriche e le sue installazioni costituiscono una ricca sintesi delle tradizioni russa, europea, americana e orientale. …il suo rapporto altamente espressivo, quasi viscerale, con la superficie della tela o del foglio di carta fanno pensare all’incisione operata da un chirurgo col bisturi o al rullo di tamburo di uno sciamano…
John Bowlt e Nicoletta Misler

articolo pubblicato il: 01/09/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it