torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cinema
tre pellicole bulgare

all'Isola del Cinema di Roma


La partecipazione della Bulgaria all'interno di Isola Mondo (29, 30, 31 luglio CinemaLab ore 22.00, ingresso gratuito) all'Isola del Cinema di Roma quest'anno prevede tre film che offrono differenti prospettive sul comune tema delle migrazioni. Tilt, Il mondo è grande e Il giudizio ricoprono, infatti, gli ultimi tre decenni della storia bulgara: dalla chiusura delle frontiere del regime comunista, all'apertura all'Europa degli anni '90 fino alla trasformazione della Bulgaria in una delle frontiere dell'UE, meta per i nuovi migranti.

Il 29 luglio in programma Il giudizio di Stefan Komandarev del 2014. Il film racconta la travagliata storia di Mityo e di suo figlio Vasco e il recupero del loro rapporto. Una vicenda di migrazioni di ieri e di oggi e di popoli di confine.

Il 30 luglio in programmazione Tilt di Viktor Chuchkov del 2011 che racconta la storia di un giovane amore che cerca di sopravvivere alla turbolenza e al caos degli anni Novanta, fra fughe, migrazioni e amori difficili.

L’ultimo giorno di proiezione, il 31, vede protagonista la pellicola Il mondo è grande di Stephan Komandarev, uno straordinario film del 2008 che racconta un viaggio, quello di Alex, fisico e spirituale che lo porterà non solo a ritrovare la memoria, ma anche la sua identità. Grazie all’amicizia e all’amore del nonno.

articolo pubblicato il: 26/07/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it