torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"La stagione dell'amore"

al Parco Archeologico di Septempeda di San Severino Marche


La stagione dell’amore è l’evocativo titolo, tratto da una canzone di Franco Battiato, dell’appuntamento in programma a San Severino Marche, Parco Archeologico di Septempeda, Terme Romane, lunedì 25 luglio nell’ambito del TAU/Teatri Antichi Uniti rassegna regionale promossa dal Comune di San Severino Marche, dalla Regione Marche e dall’AMAT. Il progetto curato da Francesco Rapaccioni per i Teatri di Sanseverino è affidato a giovani talenti locali che si confrontano con il tema dell’amore al centro delle più diverse riflessioni nella letteratura classica antica.

L'amore è stato trattato in mille modi diversi nella letteratura classica antica: Omero e il toccante addio di Ettore ad Andromaca presso le Porte Scee sono l'inizio di un percorso attraverso la letteratura, dall'amore coniugale, tenero e affettuoso all'amore passionale e impulsivo, dall'amore platonico a una forma di follia “divina”. Famosissimi e intensi i passi delle tragedie greche ma non da meno le commedie romane. I poeti hanno analizzato il sentimento da angolature diverse e interessanti, partendo dall'amicizia per sconfinare nel ricordo e nell'assenza. I filosofi lo hanno spesso relazionato con il principio creatore dell'universo e ne hanno dibattuto le diverse accezioni. Non mancheranno riferimenti e citazioni con il contemporaneo, con cui il classico si deve sempre necessariamente confrontare. Il titolo della serata quello di una canzone di Franco Battiato perché “la stagione dell'amore viene e va, i desideri non invecchiano quasi mai con l'età”.

I giovani talenti locali si mettono in mostra: la lettura, curata dall'Associazione Sognalibro, contiene momenti musicali affidati agli archi di Filippo Boldrini e Paolo Moscatelli, insieme all'attesa presenza del virtuoso Simone Montecchia al fagotto; sulle punte, nello spazio della palestra termale, si esibisce Rebecca Valeri.
L’ngresso allo spettacolo è libero, per informazioni Municipio di San Severino Marche 0733 641298, Pro Loco 0733 638414.

articolo pubblicato il: 22/07/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it