torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Il rapimento del principe Carlo"

alla Biblioteca di Moie di Maiolati Spontini


Mercoledì 20 luglio alle ore 21,30 alla Biblioteca “La Fornace” di Moie di Maiolati Spontini, i burattini tradizionali della famiglia Monticelli sono i protagonisti del Festival dei burattini “Ambarabà” . INGRESSO LIBERO.

Con lo spettacolo “Il rapimento del principe Carlo”, in scena alla Biblioteca La Fornace di Moie di Maiolati Spontini (ingresso libero), prosegue mercoledì 20 luglio alle ore 21,30 il 18^ Festival di Burattini, Marionette e Teatro di Figura “Ambarabà” 2016 organizzato dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata in 9 comuni della provincia di Ancona. La Compagnia Teatro del Drago rappresenterà uno spettacolo di burattini tradizionali della Famiglia Monticelli, di e con Mauro e Andrea Monticelli, da un vecchio canovaccio della metà dell'800. Rappresentato da Mauro Monticelli, ultimo rampollo di una dinastia di cinque generazioni, è ispirato ad una versione precedente elaborata invece da Otello Monticelli, “il nonno” e suo maestro nell’arte dei burattini.

La storia inizia alla reggia di un vecchio re a cui è stato rapito il figlio. Viene dato ordine ai servi e ai soldati di andare a cercare il Principe Carlo in tutte le terre del regno; alla ricerca parte anche Fagiolino aiutato dai consigli della vecchia Fata Circe. Presto lo trova nel bosco della Rogna nelle mani del terribile e potente brigante Spaccateste e del suo gigante. Fagiolino dopo un lungo duello bastona senza pietà i cattivi e riporta sano e salvo il Principe Carlo a suo padre il re. In onore di Fagiolino sarà fatta una grande festa. Lo spettacolo è stato rappresentato per la prima volta nel 1983 a Palermo. Nel corso degli anni è divenuto il cavallo di battaglia di Mauro: ha raccolto il favore del pubblico e della critica specializzata di quasi tutti i paesi europei, oltre a due tour in Giappone e in altri extraeuropei (Taiwan, Libya, Tunisia, Israele...); ha ottenuto riconoscimenti e premi in molti festival. Sino ad oggi ha effettuato oltre 1500 repliche.

Il Festival “Ambarabà” è sostenuto dai Comuni di Senigallia, Arcevia, Corinaldo, Maiolati Spontini, Montecarotto, Osimo, S. Maria Nuova, Staffolo, Trecastelli , dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Marche - Servizio Beni e Attività Culturali, in collaborazione con AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali, UNIMA Union Internationale de la Marionnette, ASSITEJ Associazione italiana di teatro per l’infanzia e la gioventù, ASSO OSIMO Azienda Speciale Servizi Osimo, AR[T]CEVIA, CMS Consorzio Marche Spettacolo, MARCHE CULTURA Destinazione Marche. Sponsor: Libreria Sapere Ubik.

Info: ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata Tel. 0731-56590 – 86634 info@atgtp.it www.atgtp.it

articolo pubblicato il: 19/07/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it