torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"NotteNera Junior"

a Serra de' Conti


Nottenera, il festival-vetrina sui linguaggi creativi contemporanei che ogni agosto si tiene per una notte nella città di Serra De’ Conti, ha anche la sua versione Junior.

Sabato 4 giugno, dalle ore 17,45 alla sera, Serra De’ Conti sarà teatro di spettacoli, installazioni, eventi speciali, proposte gastronomiche, laboratori e giochi, dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie, per un evento fortemente voluto dal Comune, sostenuto dall’Ambito Territoriale Sociale n° 8 ed organizzato dall’Associazione NotteNera: un minifestival dedicato ai bambini che anima il centro storico, rigorosamente a luci spente.

Al centro della Nottenera Junior 2016, il tema degli “Alberi”, declinato in una serie di spettacoli e piccole opere creative a cura dei bambini del territorio, e attraverso installazioni da esplorare, libri da scoprire, divertenti attività ad ingresso gratuito. Per l’occasione, il Museo delle Arti Monastiche ospiterà un sorprendente allestimento curato da LA MUUF.

Da non perdere, sabato 4 giugno alle ore 19,15 e alle ore 20,15 nel vicolo di ingresso al Museo da Piazza Gramsci, lo spettacolo teatrale per bambini ma anche per i loro genitori dal titolo “Cosa vien dopo?” di e con Meri Bracalente, proposto dal Teatro Rebis di Macerata e in rete con la manifestazione regionale “Se vuoi la pace prepara la pace” promossa dall’Università per la pace delle Marche. Ispirato al libro illustrato Tre per un topo di Toti Scialoja (Ed. Quodlibet), lo spettacolo presenta venti figure di animali in venti minuti, e mette in scena un prezioso bestiario poetico in cui ciascun personaggio sembra volerci parlare di qualcosa di misterioso che riguarda ciascuno di noi. L’evento sarà anticipato, venerdì 3 giugno alle ore 21 presso l’Ex Frantoio, dall’incontro “Che dire di meno”, conversazione sul teatro contemporaneo con Andrea Fazzini del Teatro Rebis, inserito in un piccolo ciclo di riflessioni, sviluppato per il progetto TRATTI_tracciati tra territori.

NotteNera Junior nasce nel 2012. È una specifica area di azione che riguarda la formazione dei più piccoli e il coinvolgimento delle famiglie, un progetto che si svolge durante l'anno scolastico a Serra de' Conti in collaborazione con le insegnanti delle scuole aderenti e gli artisti (per questa edizione 2016 Eleonora Primavera, Enrico Marconi, ICircondati e le stesse Maestre della Scuola dell’Infanzia Il Girotondo_Via Martorello). Si articola in un concorso di disegno e vari laboratori costruiti attorno al tema scelto, diverso ogni anno, che vanno ad interagire e ad integrare la programmazione didattica di ogni scuola. Gli esiti di questo percorso, così come contributi di altre realtà formative locali ( per questa edizione la Scuola di danza Mi La Danse) e varie altre iniziative curate assieme a diverse associazioni e a cittadini volontari, danno vita al minifestival finale dedicato ai bambini.

Per l’occasione, il Museo delle Arti Monastiche resterà aperto alle visite fino alle 22 al prezzo speciale di 2 €. Tra gli eventi, la Mostra con i disegni e video di tutti gli alunni partecipanti al Concorso di disegno NotteNera Junior ’16 (presso il Museo delle Arti Monastiche), e i tre laboratori aperti in Piazza Gramsci per la costruzione di una maschera con pezzi di natura, la realizzazione di impronte con timbri, e sul tema dell’orto dei sensi.

articolo pubblicato il: 01/06/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it