torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Lionel Bringuier in concerto

all'Auditorium Parco della Musica di Roma


Per la conclusione della Stagione Sinfonica (Sala Santa Cecilia - Sabato 4 giugno ore 18 - Lunedì 6 ore 20,30 - Martedì 7 ore 19,30) il podio dell’orchestra ceciliana ospita il debutto del giovane direttore francese Lionel Bringuier, attuale direttore musicale della prestigiosa orchestra della Tonhalle di Zurigo e musicista dalla brillante carriera internazionale. Al suo debutto romano incontra una beniamina del pubblico di Santa Cecilia, la pianista cinese Yuja Wang le cui note doti virtuosistiche si presteranno all’interpretazione due capolavori della letteratura per pianoforte di Maurice Ravel, il Concerto in sol e il Concerto per la mano sinistra.

Il concerto si apre con le Danze di Galanta di Zoltán Kodály, pagina sinfonica dai ritmi infuocati, dalle melodie trascinanti e dai colori sfavillanti, nonché felice connubio tra la tradizione popolare ungherese e il gusto mitteleuropeo degli inizi del XX secolo. Le Danze furono composte per celebrare gli ottant’anni della Filarmonica di Budapest. A conclusione, invece, Suite da l'Uccello di Fuoco (versione 1919) lavoro che rappresenta un punto cardine nell'esperienza creativa di Igor Stravinskij e che segnò l'inizio della lunga collaborazione fra l’autore e la compagnia dei Ballets Russes di Sergej Diaghilev.

Partner unico: Ferrovie dello Stato

Direttore d'orchestra francese nato nel 1986 a Nizza, Lionel Bringuier ha una maturità artistica e una profondità interpretativa tali che lo hanno reso un punto di riferimento per le orchestre più importanti del mondo e lo hanno portato a essere stato nominato Direttore Principale e Direttore Musicale della Tonhalle di Zurigo nel 2014. Vincitore del Prix du Public nel 2005 alla 49° edizione della Besançon Young Conductors Competition, Bringuier è stato direttore ospite della New York Philharmonic, della Los Angeles Philharmonic, del Gewandhaus di Lipsia, della Simón Bolívar Orchestra e della BBC Symphony Orchestra. Con la compagine della Tonhalle, Bringuier desidera valorizzare e ampliare il ricco repertorio dell'orchestra attraverso l'esecuzione di opere nuove o meno note. Ha inaugurato il suo nuovo incarico a Zurigo nel settembre 2014 con la prima mondiale di Karawane di Esa-Pekka Salonen, al quale nella stagione 2014-15 è stato conferito dall’orchestra di Zurigo il Creaitve Chair. Oltre agli impegni di Zurigo, nella stagione 2014-15 Bringuier ha debuttato con la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, la Israel Philharmonic, la Philharmonia Orchestra di Londra, ed è tornato a dirigere la Cleveland Orchestra e il Gewandhaus di Lipsia. Ha debuttato a soli 14 anni dirigendo un concerto dal vivo alla televisione francese, ma è stato il suo trionfo al Besançon Young Conductors Competition all’età di 19 anni che ha dato il via alla sua carriera. Nel 2007, dopo aver lavorato come assistente presso l’Ensemble Orchestral de Paris e con l’Orchestre de Bretagne, è stato scelto tra 150 candidati a lavorare come assistente di Salonen alla Los Angeles Philharmonic, diventando così, all’età di 21 anni, il più giovane direttore ad aver diretto l’orchestra. Il suo eccezionale rapporto con l’orchestra e il successo di pubblico e critica gli hanno garantito un nuovo incarico anche con Gustavo Dudamel e la nomina a Direttore in residence nel 2011. Inoltre, Bringuier è spesso ospite dei Münchner Philharmoniker, della San Francisco Symphony, della Royal Concertgebouw Orchestra e collabora con l’Orchestre Philharmonique de Monte Carlo e con la Alma Chamber Orchestra di Parigi. Appassionato divulgatore della musica contemporanea, Bringuier ha diretto prime esecuzioni di Pedro Amaral, Louis Andriessen, Karol Beffa, Giovanni Corigliano, Marc-André Dalbavie, Philippe Fénelon, Philippe Hersant, Giya Kancheli, Magnus Lindberg, Bruno Mantovani, Gérard Pesson, Kaija Saariaho, Esa-Pekka Salonen, Rebecca Saunders, Steven Stucky, Éric Tanguy e Erkki-Sven Tüür. Oltre al suo interesse per la musica contemporanea, la sempre più vasta discografia di Bringuier riflette il suo impegno a presentare al pubblico opere poco eseguite, come ad esempio le composizioni di Vincent d'Indy che hanno fatto parte del suo disco di debutto nel 2007, e La Muse et le Poète di Saint-Saëns, titolo del suo CD per Erato (2013) registrato con Renaud e Gautier Capuçon. Al suo debutto ai BBC Proms ha diretto la BBC Symphony in musiche di Roussel e Chopin con Nelson Freire al pianoforte; del concerto è stato realizzato un DVD che è stato nominato da Gramophone "DVD del Mese". Bringuier e il pianista brasiliano hanno inciso recentemente per Decca Classics il Secondo Concerto per pianoforte di Chopin; questa incisione segna il debutto di Bringuier con la Decca. Lionel Bringuier ha iniziato lo studio del violoncello all’età di cinque anni e si è esibito per la prima volta in recital quattro anni dopo. A 13 anni è stato ammesso al Conservatorio di Parigi, dove ha studiato violoncello con Philippe Muller e direzione d'orchestra con Zsolt Nagy, diplomandosi nel 2004 ottenendo una "Mention Très Bien à l'Unanimité." Bringuier ha ottenuto la “Médaille d'or” dal sindaco di Nizza nel 2012. Altri riconoscimenti includono il primo premio nel concorso della Janácek Philharmonic Orchestra e la "Médaille d'or à l'Unanimité avec les felicitations du jury à l'Académie Principe Ranieri III" nel Principato di Monaco.

Yuja Wang ha iniziato a studiare al Conservatorio di Musica di Pechino da giovanissima dove ha avuto come maestri Ling Yuan e Zhou Guangren. Tra il 1999 e il 2001 ha seguito il programma estivo “Morningside Music” presso il Mount Royal College di Calgary. Dal 2005, anno in cui ha debuttato con la National Arts Center Orchestra diretta da Pinchas Zukerman, Yuja Wang si è già esibita con orchestre prestigiose tra cui quelle Boston, Chicago, Cleveland, Los Angeles, New York, Filadelfia, San Francisco e Washington, ma anche la Staatskapelle di Berlino, la Filarmonica Cinese, la Filarmonica della Scala, la Filarmonica Israeliana, la Filarmonica di Londra, l’Orchestre de Paris, l’Orquesta Nacional de España, l’Orchestra Sinfonica Simón Bolívar, la Sinfonica NHK di Tokyo, l’Orchestra del Concertgebouw, l’Orchestra Mozart e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel 2009 si è esibita con Claudio Abbado al Festival di Lucerna, con i quali è stata in tournée in Cina. Oltre che con Abbado, ha lavorato al fianco di direttori d’orchestra quali Daniel Barenboim, Gustavo Dudamel, Charles Dutoit, Daniele Gatti, Valery Gergiev, Mikko Franck, Manfred Honeck, Pietari Inkinen, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Kurt Masur, Antonio Pappano, Yuri Temirkanov e Michael Tilson-Thomas.

Stagione Sinfonica Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia Sabato 4 giugno ore 18 - Lunedì 6 ore 20,30 - Martedì 7 ore 19,30 Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia Lionel Bringuier direttore Yuja Wang pianoforte Kodály Danze di Galanta Ravel Concerto per la mano sinistra Ravel Concerto in Sol Stravinskij L'uccello di fuoco: suite (1919) Biglietti da 19 a 52 euro Botteghino Auditorium Parco della Musica Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

articolo pubblicato il: 01/06/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it