torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Amici per la pizza"

seconda cena a quattro mani


Continua il ciclo di appuntamenti di “Amici per la pizza” con la seconda cena a quattro mani che vedrà ospite - presso la pizzeria 3Voglie di Battipaglia (SA) - il pizzaiolo Angelo Rumolo della Grotto Pizzeria Castello di Caggiano (SA).

Un progetto firmato da Luigi Savino, co-fondatore del blog Campania Terra Laboris e fotografo della pizza napoletana da anni, che nasce per valorizzare la pizza napoletana ed i giovani talenti che continuano a portare avanti questo prodotto fortemente identitario. L'appuntamento è per martedì 7 giugno, alle ore 20:30, e sarà occasione per conoscere più da vicino le storie di Angelo e Valentino, entrambi giovani con in comune un grande talento e tanta passione per il disco magico.

In particolare Angelo, giovanissimo talento della pizza, impegnato oggi nel locale di famiglia, è alle prese - in questo periodo – con una grande scommessa: aprire una struttura multifunzionale in alta montagna, sempre a Caggiano. Si chiamerà “Le Grotticelle” come la località in cui sorge quello che sarà – a partire da settembre – una pizzeria ristorante albergo. A 1000 metri di altezza, un locale rustico in pietra dove regina sarà la cucina locale basata sui prodotti a km 0 e bio.

“Amo l'idea che possa esserci un dialogo continuo e uno scambio tra noi pizzaioli, il valore aggiunto del confronto è davvero importante alla crescita dell'intero settore. Ecco perchè sono lieto di poter ospitare il secondo appuntamento di Amici per la pizza”, racconta Tafuri. Anche i vini presenti per l'occasione regaleranno due storie uniche: la prima è quella di Capoclasse, un vino realizzato dal Profagri, ovvero l'Istituto Professionale per l'agricoltura di Salerno. Un prodotto corale che rende questa realtà formativa una bella eccezione di passione ed attività.

La seconda è rappresentata da un'azienda agricola nata pochi anni fa a Tramonti, dove un giovanissimo Raffaele Tagliafierro ha deciso di portare in bottiglia quelle vigne ultracentenarie che la sua famiglia si tramandava da generazioni. Scampate alla fillossera rappresentano un patrimonio ampelografico e di biodiversità unico nel suo genere. A chiudere il giro di pizze di Tafuri e Rumolo un dolce speciale firmato dal pasticcere Emilio Soldivieri della Pasticceria Elia di Giffoni Valle Piana (SA).
Conduce la giornalista enogastronomica Antonella Petitti

articolo pubblicato il: 01/06/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it