torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
The Strange Flowers in concerto

al The Empty Space di Molfetta


Continua la stagione musicale al The Empty Space di Molfetta (piazza Effrem11) Sabato 04 giugno 2016 (ore 21) in programma il concerto della band toscana The Strange Flowers , definita una vera summa iconologia di ciò che il rock lisergico rappresenta – dai Beatles ai Kinks ai Byrds ai Them ai Kaleidoscope…un’esultanza di riff stellari e tempi agili insiti nelle chimiche sanguigne della tribù pisana come energie viventi di cultura e splendore.. (Aldo Chimenti .Rockerilla)

L'Associazione culturale “Empty Space” di Molfetta (piazza Effrem 11), continua la sua stagione con un altro appuntamento , Sabato 4 giugno a calcare il palco saranno The Strange Flowers che suoneranno brani tratti dal loro ultimo disco “Pearls at Swine” , un autentico scrigno colmo di tesori,una raccolta di canzoni che cresce ascolto dopo ascolto e che si insinua sottopelle sino a rendersi indispensabile.

The Strange Flowers nascono nel 1987 a Pisa. La loro musica viene dalle radici del garage blues passando per lo space rock per giungere alle visioni e alla poesia del pop psichedelico. Hanno portato avanti la loro passione, realizzando numerosi album, singoli e partecipando a festival e tour in Germania, Olanda e Svizzera. La cosa piu interessante del loro ultimo lavoro è che sono riusciti a trovare il punto d’incontro fra il vintage pop britannico e quello nordamericano, con riferimenti a Tom Petty e ai Byrds,.

Un disco di psichedelia strabordante e catalizzante che forse farebbe mordere le mani a gente più (Robyn Hitchcock) o meno (Bevis Frond) giustamente osannata; un lavoro ricco di suggestioni “floreali” e di canzoni eccellenti piene di nomi di donne e di uomini. Un po’ come era per i primi Pink Floyd…” (Franco “Lys” Dimauro, Distorsioni, Italy). Undici brani incredibilmente belli! …uno dei migliori dischi ascoltati nel 2015. (Stefano Ballini, Trippashake, Italy)

articolo pubblicato il: 28/05/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it