torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"PaeSaggi Teatrali"

al Teatro Binario 7 di Monza


Gli allievi de La Scuola Delle Arti, diretta da Corrado Accordino e Alfredo Colina, sono i protagonisti assoluti dell’ottava edizione della rassegna PaeSaggi Teatrali, un’importante opportunità per condividere con il pubblico il risultato di un intenso anno di studi. In scena 36 spettacoli, da venerdì 3 giugno a sabato 9 luglio, ospitati al Teatro Binario 7 di Monza, al TeatrOreno di Oreno di Vimercate e alla Sala della Cultura di Vedano al Lambro.

Grande spazio sarà dedicato agli adolescenti, che apriranno la rassegna venerdì 3 giugno con lo spettacolo Sperduti, guidati dall’insegnante Vanessa Korn, e chiuderanno il ciclo di saggi con una doppia replica di Ubu Game, Re per caso realizzato dagli allievi del Corso Adolescenti Intensivo, accompagnati nel percorso verso la trasformazione della loro passione per il teatro in un’attività sempre più completa dagli insegnanti Alessandro Larocca, Sabina Villa, Valentina Paiano, Luca Spadaro. Negli anni infatti La Scuola Delle Arti ha visto un incremento costante dei ragazzi under 18 ai quali saranno dedicati ben 15 appuntamenti. Novità di quest’anno è inoltre il Corso di Avvicinamento al Teatro dedicato ai ragazzi dai 18 ai 25 anni, pensato per creare un ponte tra il mondo degli adolescenti e quello degli adulti, che si esibiranno martedì 14 giugno con lo spettacolo After the end, accompagnati dall’insegnante Marco Bellocchio.

All’interno di PaeSaggi teatrali non mancherà spazio per gli adulti che si sono avvicinati per la prima volta all’arte teatrale, affiancati dai più esperti che hanno condiviso con la scuola un percorso più lungo. Autore ricorrente affrontato dagli allievi dei Corsi Avanzati è Shakespeare, un’occasione per restituire al pubblico differenti interpretazioni delle opere del Bardo in occasione dei 400 anni dalla sua morte. A riportare in vita le sue opere contribuiranno anche gli allievi del Laboratorio Tragicomico di Teatro Popolare condotto da Massimiliano Loizzi con lo spettacolo Amleto ovvero c’è del marcio un po’ ovunque, lunedì 4 luglio.

Shakespeare sarà protagonista, insieme a Beckett e Molière, anche dei lavori proposti dagli allievi che hanno frequentato i Laboratori a doppio binario (percorsi teatrali annuali suddivisi in due semestri ognuno dei quali condotto da un insegnante differente in modo tale da dare la possibilità ai partecipanti di lavorare su un unico autore sviluppato da due differenti punti di vista) che, dopo un assaggio del lavoro svolto durante la prima parte del corso, in occasione della rassegna PaeSaggi Invernali, torneranno sul palcoscenico con nuove storie da raccontare.

Ma le sorprese non finiscono qui: venerdì 17 giugno la gestualità e il movimento saranno i protagonisti dello spettacolo realizzato dagli allievi del Laboratorio L’attore muto, tenuto da Alessandro Larocca, ed infine, martedì 5 e mercoledì 6 luglio, sarà la volta dello spettacolo Essere o cucinare? che coinvolge gli allievi del Laboratorio Intensivo, altra assoluta novità dell’anno accademico 2015 – 2016, che hanno affiancato al classico percorso didattico approfondimenti tecnico/teorici su alcune discipline teatrali. A guidare gli studenti in questo intenso e impegnativo percorso Corrado Accordino, Alessandro Conte, Sofia D’Alessio, Lorenzo Pierobon e Luca Spadaro. Non mancheranno naturalmente i saggi degli allievi del Corso Over 60, TeatroPoesia e canto che trasporteranno il pubblico alla scoperta di nuovi “paesaggi”.

Gli allievi de La Scuola Delle Arti, diretta da Corrado Accordino e Alfredo Colina, sono i protagonisti assoluti dell’ottava edizione della rassegna PaeSaggi Teatrali, un’importante opportunità per condividere con il pubblico il risultato di un intenso anno di studi. In scena 36 spettacoli, da venerdì 3 giugno a sabato 9 luglio, ospitati al Teatro Binario 7 di Monza, al TeatrOreno di Oreno di Vimercate e alla Sala della Cultura di Vedano al Lambro.

Grande spazio sarà dedicato agli adolescenti, che apriranno la rassegna venerdì 3 giugno con lo spettacolo Sperduti, guidati dall’insegnante Vanessa Korn, e chiuderanno il ciclo di saggi con una doppia replica di Ubu Game, Re per caso realizzato dagli allievi del Corso Adolescenti Intensivo, accompagnati nel percorso verso la trasformazione della loro passione per il teatro in un’attività sempre più completa dagli insegnanti Alessandro Larocca, Sabina Villa, Valentina Paiano, Luca Spadaro. Negli anni infatti La Scuola Delle Arti ha visto un incremento costante dei ragazzi under 18 ai quali saranno dedicati ben 15 appuntamenti. Novità di quest’anno è inoltre il Corso di Avvicinamento al Teatro dedicato ai ragazzi dai 18 ai 25 anni, pensato per creare un ponte tra il mondo degli adolescenti e quello degli adulti, che si esibiranno martedì 14 giugno con lo spettacolo After the end, accompagnati dall’insegnante Marco Bellocchio.

All’interno di PaeSaggi teatrali non mancherà spazio per gli adulti che si sono avvicinati per la prima volta all’arte teatrale, affiancati dai più esperti che hanno condiviso con la scuola un percorso più lungo. Autore ricorrente affrontato dagli allievi dei Corsi Avanzati è Shakespeare, un’occasione per restituire al pubblico differenti interpretazioni delle opere del Bardo in occasione dei 400 anni dalla sua morte. A riportare in vita le sue opere contribuiranno anche gli allievi del Laboratorio Tragicomico di Teatro Popolare condotto da Massimiliano Loizzi con lo spettacolo Amleto ovvero c’è del marcio un po’ ovunque, lunedì 4 luglio.

Shakespeare sarà protagonista, insieme a Beckett e Molière, anche dei lavori proposti dagli allievi che hanno frequentato i Laboratori a doppio binario (percorsi teatrali annuali suddivisi in due semestri ognuno dei quali condotto da un insegnante differente in modo tale da dare la possibilità ai partecipanti di lavorare su un unico autore sviluppato da due differenti punti di vista) che, dopo un assaggio del lavoro svolto durante la prima parte del corso, in occasione della rassegna PaeSaggi Invernali, torneranno sul palcoscenico con nuove storie da raccontare.

Ma le sorprese non finiscono qui: venerdì 17 giugno la gestualità e il movimento saranno i protagonisti dello spettacolo realizzato dagli allievi del Laboratorio L’attore muto, tenuto da Alessandro Larocca, ed infine, martedì 5 e mercoledì 6 luglio, sarà la volta dello spettacolo Essere o cucinare? che coinvolge gli allievi del Laboratorio Intensivo, altra assoluta novità dell’anno accademico 2015 – 2016, che hanno affiancato al classico percorso didattico approfondimenti tecnico/teorici su alcune discipline teatrali. A guidare gli studenti in questo intenso e impegnativo percorso Corrado Accordino, Alessandro Conte, Sofia D’Alessio, Lorenzo Pierobon e Luca Spadaro. Non mancheranno naturalmente i saggi degli allievi del Corso Over 60, TeatroPoesia e canto che trasporteranno il pubblico alla scoperta di nuovi “paesaggi”.

LA SCUOLA DELLE ARTI PAESAGGI TEATRALI 2016 presso Teatro Binario 7 - Via Filippo Turati, 6 MONZA TeatrOreno - Via Madonna, 14 ORENO DI VIMERCATE Sala della Cultura - Via Italia, 13 VEDANO AL LAMBRO Calendario completo dei saggi su www.lascuoladellearti.it

articolo pubblicato il: 28/05/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it