torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Santa Cecilia aderisce

campagna internazionale per salvare la European Union Youth Orchestra


Anche l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia aderisce alla campagna internazionale per salvare la European Union Youth Orchestra che sta per chiudere per mancanza di finanziamento da parte dell’Unione Europea.

Dichiara Michele dall’Ongaro: “Siamo sconvolti nel sapere che uno dei simboli dell'Unione Europea, l'Orchestra Giovanile Europea, sarà sciolta a settembre. È come distruggere un pezzo del nostro continente. Molti di noi hanno ascoltato il primo concerto di questa orchestra, partecipato alle selezioni per i giovani, un'esperienza straordinaria che ha unito popoli, ragazzi e ragazze in un'utopia di Claudio Abbado che si è poi realizzata in un progetto che racconta il nostro Paese.

Cancellarla significa cancellare questo racconto. È un delitto che non si può compiere” conclude il Presidente dell’Accademia.

Afferma Roberto Gonzàlez Monjas, Primo Violino dell’Orchestra di Santa Cecilia: ”L’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia si unisce alle altre voci che si sono levate a supporto della EUYO. La cultura e la musica sono molto importanti e la chiusura di una qualsiasi orchestra è una tragedia. Lo è ancora di più se l’orchestra di cui parliamo sostiene gli ideali di pace, fratellanza e eccellenza. L’esperienza di scambio che un giovane musicista fa in questa orchestra è indimenticabile e gli cambia la vita. Sosteniamo con fermezza questa Orchestra e pensiamo che la chiusura vada fermata a tutti i costi”.

articolo pubblicato il: 23/05/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it